Tutti le abbiamo assaggiate almeno una volta a Napoli ma non solo... le zucchine a scapece sono uno dei contorni più gustosi che ci sia.

Catanzaro
10:00 del 25/06/2018
Scritto da Carla

Tutti le abbiamo assaggiate almeno una volta a Napoli ma non solo... le zucchine a scapece sono uno dei contorni più gustosi che ci sia.

Il nome a scapece o alla scapece probabilmente viene fatto risalire al tempo della dominazione spagnola, al termine escabeche che significa inzuppare.

Le zucchine fritte infatti vengono tuffate ancora calde in un'emulsione di olio, aceto di vino, prezzemolo e aglio. La preparazione a scapece è molto simile a quella in carpione.

Tutte queste preparazioni, originariamente nate per conservare gli alimenti (in particolare pesce e carne, poi anche le verdure), sono divenute poi ricette tipiche e tradizionali.

Le zucchine a scapece sono ottime da servire come antipasto insieme a crostini di pane oppure come contorno, in particolare di piatti di pesce come gli involtini di pesce spada

Conservazione

Potete conservare le zucchine a scapece per 1 giorno in frigorifero coperte con pellicola trasparente. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

L’acidità della preparazione a scapece dipende dai gusti personali e dal tipo di aceto utilizzato: se preferite un’acidità leggera diluite l’aceto utilizzato con dell'acqua fino a raggiungere il grado di acidità desiderato.

Potete preparare allo stesso modo anche le melanzane, scottandole in acqua al posto di friggerle e tagliandole a fettine o a striscioline.

Come preparare le zucchine alla scapece

Lavate le zucchine, asciugatele e poi con un coltello tagliate via le estremità (1). Tagliatele a rondelle, leggermente spesse (2). Friggetele un po' per volta in olio bollente (3), rigirandole spesso, fino a farle imbiondire.

Sgocciolatele con la schiumarola e ponetele su di un piatto su cui precedentemente avrete poggiato la carta assorbente. Prendete un'insalatiera, versatevi le zucchine, salatele e aggiungete le foglie di menta (4). In un pentolino mettete a bollire per qualche minuto l'acqua, l'aceto e lo spicchio d'aglio tagliato a pezzetti (5). Versate il tutto sulle zucchine, ed aggiungete tre cucchiai di olio della frittura (6). Mescolate delicatamente, ricoprite l'insalatiera con la pellicola trasparente e lasciate riposare le zucchine alla scapece per qualche ora prima di servirle.


Articolo letto: 87 volte
Categorie: , Cucina


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook