Antonino Zichichi, il noto fisico italiano, non ha mai negato la possibilità di credere in Dio e che la scienza e la devozione possano tranquillamente sostenersi a vicenda.

Campobasso
04:30 del 23/05/2018
Scritto da Luca

Antonino Zichichi, il noto fisico italiano, non ha mai negato la possibilità di credere in Dio e che la scienza e la devozione possano tranquillamente sostenersi a vicenda.

Entrambe, infatti, presuppongono un atto di fede iniziale, perché se ne possano trattare gli argomenti: “La scienza non ha mai scoperto nulla che sia in contrasto con l’esistenza di Dio.

L’ateismo, quindi, non è un atto di rigore logico teorico, ma un atto di fede nel nulla”. Ed è proprio la scienza, del resto, che ha mostrato che non siamo figli del caos, ma che c’è una logica nella creazione, nella nature della cose, e che, questa logica, deve per forza avere un autore.

“La speranza all’uomo del terzo millennio, solo la scienza e la fede possono darla. Questa speranza ha due colonne. Nella sfera trascendentale della nostra esistenza la colonna portante è la fede. Nella sfera immanentistica della nostra esistenza la colonna portante è la scienza”.

Molti studiosi, nei secoli passati, hanno cercato di spiegare le leggi della natura e della vita, attraverso le ricerche scientifiche, e spesso sono giunti alla stessa conclusione espressa da Zichichi, ossia che la scienza non nega affatto l’esistenza di Dio, anzi ne cerca le prove e le trova dell’indagine stessa della materia.

“Se la nostra esistenza si esaurisse nell’immanente, il discorso sarebbe chiuso qui. Immanente vuol dire tutto ciò che i nostri cinque sensi riescono a percepire.

Questi nostri cinque sensi sono il risultato dell’evoluzione biologica. C’è però un’altra forma di evoluzione, che batte quella biologica: l’evoluzione culturale”.

Dunque, l’uomo conserva una memoria collettiva, che gli permette, oggi, di elaborare i dati su cui si è riflettuto ieri, quelli su cui avevano indagato gli scienziati di un tempo, ma con pochi progressi.

E’ l’evoluzione permessa alla nostra mente che ci garantisce il progresso, in molte circostanze, e determina scoperte importanti.

Come potrebbe tutto questo “ordine logico”, ma anche scientifico, spirituale, intellettuale aver origine dal caos più totale?

Da: QUI


Articolo letto: 265 volte
Categorie: , Curiosità, Scienze


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Dio - Religione - Religione Cattolica - Fede - Credere - Studio - Scienza -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook