Ha ereditato dalla zia 850 mln delle vecchie lire ma per il momento non li può utilizzare a causa del decreto Monti

Vibo Valentia
17:02 del 07/11/2014
Scritto da Gerardo

Ci sono delle vicende che, se da un lato riescono a suscitare in noi un po' di ilarità, dall'altra parte preoccupano per il fatto di essere davvero paradossali e, per giunta, difficilmente risolvibili. Il cambio dalla moneta della Lira all'Euro, nonostante siano passati molti anni, non è ancora stato digerito e sono in tanti che preferirebbero tornare alla vecchia moneta.

Opterebbe volentieri per questa soluzione anche un impiegato di Vibo Valentia che ha ricevuto in eredità dalla zia 850 milioni di lire. Il fatto è che l'uomo non può utilizzare questo denaro a causa del decreto Monti che prevede la presenza di un arco di tempo preciso (dal 2002 al 2012) entro il quale effettuare il cambio delle lire in euro.


Articolo letto: 704 volte
Categorie: Cronaca


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook