Ogni momento è buono per portarsi avanti con le cose da fare, finendo inevitabilmente per lavorare di più ma peggio, senza avere un momento libero per recuperare le energie

Cagliari
15:00 del 17/04/2018
Scritto da Gerardo

I viaggi di lavoro, per quanto necessari e stimolanti, sono spesso impegni stancanti e fonte di stress. Ogni momento è buono per portarsi avanti con le cose da fare, finendo inevitabilmente per lavorare di più ma peggio, senza avere un momento libero per recuperare le energie. C’è bisogno di organizzazione e di uno smartphone per cercare di avere meno carico sulle spalle e farci dare una mano dalla tecnologia. Ecco le 10 app che non devono mancare nello smartphone di chi viaggia per lavoro.

Byhours. Alcune volte è necessario fare una sosta da un viaggio, fronteggiare ritardi e cancellazioni, partecipare a una videoconferenza importante. Byhours è una piattaforma online che permette di prenotare pacchetti da 3, 6 o 12 ore in più di 3.000 hotel di tutto il mondo. Con questi microsoggiorni è ora possibile riposare, connettersi, fare una doccia e dimenticarsi della scomoda sedia in aeroporto semplicemente prenotando qualche ora nell’hotel più vicino allo scalo, o dentro lo stesso, quasi ai piedi della pista, e potendo usufruire di tutti i servizi della struttura.

Byhours è gratuita e disponibile sia su dispositivi iOS e Android, che su desktop.

Sweetguest. Se la trasferta è molto lunga e vivi da solo, puoi pensare di affittare la tua casa per un breve periodo cercando di massimizzare i guadagni e mettere al sicuro l’abitazione, non lasciandola così incustodita. Puoi pensare di mettere l’appartamento su Airbnb e poi lasciare la gestione dell’affitto a Sweetguest: l’azienda aiuta i proprietari di casa a ottimizzare il potenziale della loro casa affiancando anche la gestione di servizi operativi necessari per gli affitti, dalle pulizie, al servizio lavanderia, agli shooting fotografici, al check-in, check-out, sino alla gestione del rapporto e delle comunicazioni con gli ospiti, e del profilo stesso su Airbnb.

Trainline. Per chi si sposta in treno, il modo più efficiente e affidabile per acquistare i biglietti senza preoccupazioni è Trainline. Questa app, infatti, permette di prenotare in maniera facile e rapida i biglietti del treno proponendo soluzioni di viaggio adatte alle proprie esigenze grazie alla possibilità di confrontare orari e prezzi di diverse compagnie ferroviarie. È così possibile confrontare in un solo colpo d’occhio le soluzioni Trenitalia e Italo e acquistare il proprio biglietto in soli 58 secondi senza perdere tempo. Trainline è gratuita e disponibile sia su dispositivi iOS e Android, che su desktop.

PackPoint. Sapere esattamente cosa portare, senza esagerare e mettere in valigia tutto il guardaroba è una capacità che si affina con l’esperienza. Ma un aiuto può arrivare da PackPoint, un’app che prende in considerazione le specifiche necessità del viaggio, la sua durata e le previsioni del tempo per creare una lista personalizzata di indumenti da portare. La promessa è quella di non dover più imbarcare bagagli troppo voluminosi e pesanti, ma viaggiare leggeri senza dimenticare nulla. PackPoint è gratuita e disponibile su dispositivi iOS e Android.

Todoist. Durante il viaggio di andata, ma soprattutto durante quello di ritorno capita di pensare a tutto il lavoro da svolgere in ufficio al proprio ritorno. A tal proposito, per portarsi avanti e prepararsi al rientro in ufficio è possibile organizzarsi l’agenda giornaliera con Todoist, un’applicazione di produttività che permette di gestire i propri impegni organizzandoli in liste con tag e categorie, così da avere sempre tutto sotto controllo. Inoltre le attività appuntate sulla lista si possono gestire sempre e ovunque, su tutti i dispositivi e anche offline. Todoist è gratuita e disponibile sia su dispositivi iOS e Android, che su desktop.

Slack. Soprattutto quando ci si trova in trasferta, stare al passo con i continui scambi di mail e con le frequenti condivisioni di documenti non è sempre facile. In tal caso giunge in aiuto Slack, un client di messaggistica che permette di ottimizzare i tempi di comunicazione tra i membri appartenenti a uno stesso gruppo di lavoro e condividere con facilità i documenti in tempo reale sostituendo in tal modo la posta elettronica. È così possibile avere tutti i messaggi in un unico posto, istantaneamente accessibili alla ricerca. Slack è disponibile su dispositivi iOS e Android. Live Expenses. Quando la fine del viaggio di ritorno è vicina può senz’altro tornare utile un’app che tenga traccia delle proprie note spese così da non aspettare di tornare in ufficio per consegnare gli scontrini. Live Expenses è un’applicazione per la gestione delle spese che permette di gestire i budget a disposizione. Permette di inserire i movimenti in entrata e in uscita, inserire nuovi progetti ai quali abbinare nuove spese o entrate e indicare la tipologia di spesa e di pagamento. Al termine consente di inviare le spese tramite email con le rispettive immagini delle ricevute. Live Expenses è disponibile per dispositivi iOS.

Business Card Reader. I viaggi di lavoro portano con sé molteplici biglietti da visita. Per non rischiare di perderli, Business Card Reader permette di scannerizzare e trasformare in contatto digitale ogni nuovo contatto, importando tutte le informazioni necessarie. Business Card Reader è disponibile su dispositivi iOS.

Mapstr. Un moderno diario di viaggio, dove segnare tutti i posti visitati che si porteranno nel cuore o per ricordarsi un posto carino in vista del prossimo viaggio di lavoro. Mapstr permette di salvare posti geolocalizzati, creare una serie di tag per contraddistinguerli e scrivere brevi commenti. Si possono condividere con i propri amici e creare una rete di ristoranti, bar e musei utile per il prossimo viaggio. Mapstr è disponibile su dispositivi iOS e Android.

Gympass. Basta stipulare questo abbonamento con la tua azienda per avere accesso a 31700 palestre distribuite in tutto il mondo. Un buon bonus da giocarsi a giro per il mondo, qualora il tuo albergo non ti soddisfi a sufficienza come centro di allenamento: cerchi la palestra più vicina sull’app e fai il check-in; l’addetto alla reception convaliderà il codice e ti farà entrare come ogni altro membro della palestra.

Da: QUI


Articolo letto: 288 volte
Categorie: , Tecnologia, Viaggi


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

App - applicazioni - android - travel - viaggi - tech - tecnologia - mobile -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook