I vaccini saranno quindi obbligatori nelle scuole per i bambini tra i 0 e i 6 anni e le famiglie che non rispetteranno questo obbligo incorreranno a sanzioni "dalle 10 alle 30 volte maggiori di quelle già esistenti". Inoltre i bambini non vaccinati non potranno iscriversi a scuola.

Bari
12:00 del 20/05/2017
Scritto da Luca

I vaccini saranno quindi obbligatori nelle scuole per i bambini tra i 0 e i 6 anni e le famiglie che non rispetteranno questo obbligo incorreranno a sanzioni "dalle 10 alle 30 volte maggiori di quelle già esistenti". Inoltre i bambini non vaccinati non potranno iscriversi a scuola.

Dai 6 ai 16 anni, incece, l'iscrizione non sarà vietata, ma scattano tutta una serie di misure per cui: bisogna presentare a scuola il certificato delle vaccinazioni avvenute o attestare di essere in lista di attesa per alcune vaccinazioni. In caso poi di mancata vaccinazione il preside o il direttore scolastico deve effettuare immediatamente la segnalazione alla Asl, la Asl deve chiamare la famiglia, dando un tot di giorni per vaccinarsi. Nel caso in cui i genitori si rifiutassero di vaccinare i figli, si applicano una serie di sanzioni molto pesanti.


"È una scelta importate che qualifica il governo nel campo della protezione della salute", ha detto Paolo Gentiloni annunciando il via libera al decreto, "Operiamo con decreto perché ci sono state alcune decisioni delle Regioni e su questo punto il governo sente l'esigenza e il dovere di dare un indirizzo. È un dato di fatto la mancanza di misure appropriate e il diffondersi di comportamenti e teorie antiscientifiche ha provocato un abbassamento dei livelli di protezione. Non si tratta di uno stato di emergenza, ma si tratta di preoccupazione".

"È ovvio che vietando l'accesso alle scuole dell'infanzia intendiamo dare un messaggio molto forte alla popolazione e a queste coorti infantili", ha spiegato poi il ministro Beatrice Lorenzin, "Pensiamo che verrà coperta una larga parte della popolazione italiana". E sulle polemiche col ministro Valeria Fedeli che crede non si possa vietare l'istruzione dopo i 6 anni, la Lorenzin spiega. "Rispetto alla scuola dell'obbligo ci siamo molto confrontati, ma l'obiettivo del governo e in particolare del ministero della Salute è aumentare la copertura vaccinale in tutto l'arco della vita dei ragazzi".


Articolo letto: 170 volte
Categorie: , Nuove Leggi, Salute


Domanda Rank Italia
Cosa ne pensi del vaccino obbligatorio?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Paolo

20/05/2017 17:23:40
sono totalmente d'accordo..soprattutto nelle scuole dove i batteri si diffondono più velocemente. Non possiamo rischiare di incorrere in malattie più gravi.
6

Pierina

19/05/2017 21:56:41
Ed infatti, come opportunamente osservi, sono esentati dalle vaccinazioni tutti i soggetti con immunodeficienze congenite ed acquisite. Alla loro protezione è preposta l'"immunità di gregge". Quella che, ultimamente, ha registrato una drammatica deflessione. Grazie anche ai peti degli "scienziati incompresi" del calibro di Tobi.
6

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook