VACANZA CON ANIMALI, COSA SAPERE - Prima di partire è sempre bene fare una visita di controllo dal veterinario per verificare sia il buono stato di salute che il piano vaccinale.

Cagliari
07:30 del 18/07/2019
Scritto da Luca

VACANZA CON ANIMALI, COSA SAPERE - Prima di partire è sempre bene fare una visita di controllo dal veterinario per verificare sia il buono stato di salute che il piano vaccinale. Nel caso si vada all’estero va richiesto il Passaporto Sanitario Europeo e vanno effettuate le vaccinazioni obbligatorie nel Paese di destinazione.

L’ultimo pasto prima di partire va consumato con un certo anticipo per evitare nausee. Il pet in macchina non può stare libero. In nave, treno e aereo ci sono indicazioni specifiche in base alla taglia del pet che variano da compagnia a compagnia. Prima di partire, è importante individuare dove è situata la struttura più vicina al luogo così da poter gestire al meglio eventuali, inaspettate urgenze.

VACANZA CON ANIMALI, COSA SAPERE - L’acqua fresca a portata di mano non deve mai mancare: infatti il pet d’estate ha bisogno di molti liquidi per non disidratarsi. L’acqua va inoltre cambiata spesso e deve essere sempre fresca. A causa delle alte temperature e del cambio di ambiente, il pet potrebbe avere meno appetito. Nessun allarme: è fisiologico! Per superare questa temporanea mancanza di appetito si può provare a somministrare il cibo nelle ore più fresche del giorno. Utile anche l’aumento della quantità di cibo umido che permette anche un maggiore reintegro di liquidi.


VACANZA CON ANIMALI, COSA SAPERE - Non esporre il cane al sole nelle ore più calde, piuttosto dotatelo di una maglietta. Fate attenzione alle dermatiti, in particolare se avete cani a pelo corto o gatti bianchi. Ricorrete se necessario a creme solari specifiche per i pets. Evitate di usare la vostra crema solare su di lui. 
Non tosate il vostro cane pensando di alleviargli le sofferenze per il caldo. Il pelo dei cani forma dei piccoli cuscinetti d’aria che lo proteggono. Cercate di tenere il vostro animale quanto più all’ombra possibile: non dimenticate che i nostri amici a quattro zampe, anche col caldo eccessivo, non sudano. 
Sì alla vita all’aria aperta. Passeggiate nei boschi, in montagna, anche in bicicletta a patto di non lanciarsi in corse spericolate e pedalare piano. Se siete amanti dell’attività fisica, portate il vostro cane (sempre che sia di taglia adatta: in genere sopra i 15 kg) a correre con voi. L’importante è tenerlo sempre al guinzaglio. 
Nel caso doveste affrontare lunghi viaggi in auto in compagnia del vostro cane abbiate l’accortezza di abituarlo prima a stare in macchina per testarne possibili fobie sempre in agguato. Il cane va fatto bere spesso e vanno programmate delle soste per fargli espletare i suoi bisogni. Scegliete delle piazzole dove ci sono aree verdi. L’asfalto rovente può essere molto pericoloso e si rischia il colpo di calore. 

Se vi mettete in viaggio con il vostro gatto è fondamentale, oltre all’impiego del suo trasportino, che il viaggio duri poco. In questo caso meno pause si fanno meglio è. Se invece sapete di dover affrontare un viaggio lungo, valutate l’ipotesi di lasciarlo a casa. 


Articolo letto: 76 volte
Categorie: , Viaggi


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook