Unione Europea, si alle nozze gay. Le nozze gay devono essere riconosciute dagli Stati perché sono un diritto umano e civile

Roma
09:55 del 13/03/2015
Scritto da Gerardo

Le nozze gay devono essere riconosciute dagli Stati perché sono un diritto umano e civile. A sostenerlo è il Parlamento europeo che proprio oggi ha votato a favore del riconoscimento delle unioni civili e del matrimonio tra persone dello stesso sesso nei Paesi membri

La relazione sui diritti civili è stata approvata dal Parlamento Ue con oltre 390 voti a favore, 151 contrari e 97 astensioni. In particolare il passaggio sulle nozze gay compare al punto 162 della relazione annuale sui diritti uMani e le democrazia nel mondo nel 2013 e sulla Politica della Ue in materia, il cui relatore è l'europarlamentare socialista Pier Antonio Panzieri.

 L'Unione europea, si legge nel rapporto approvato a larga maggioranza, prende atto "della legalizzazione del matrimonio e delle unioni civili tra persone dello stesso sesso in un numero crescente di Paesi nel mondo, attualmente diciassette, incoraggia le istituzioni e gli Stati membri dell'Ue a contribuire ulteriormente alla riflessione sul riconoscimento del matrimonio o delle unioni civili tra persone dello stesso sesso in quanto questione politica, sociale e di diritti umani e civili".


Soddisfazione del gruppo LGBTI all'Europarlamento

L'approvazione della relazione è stata colta con soddisfazione da Daniele Viotti del Pd, copresidente dell’Intergruppo LGBTI al Parlamento Europeo. "Sono molto soddisfatto perché questo rapporto pone delle direttive chiare sul comportamento europeo in termini di autodeterminazione del corpo femminile e di opposizione a ogni pratica omofobica e transfobica e perché è stato votato favorevolmente dalla quasi totalità del Pd" ha dichiarato l'europarlamentare, aggiungendo: "Il testo evidenza la forte esigenza a migliorare la tutela dei diritti e delle libertà fondamentali delle persone LGBTI anche attraverso normative sui crimini motivati dall’odio. Ritiene, inoltre, che le persone LGBTI sarebbero maggiormente tutelate se avessero accesso a istituti giuridici quali coabitazione, unione registrata e matrimonio".


Articolo letto: 680 volte
Categorie: Cultura, Politica, Sociale


Domanda Rank Italia
Cosa ne pensi delle nozze gay?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Elisa

13/03/2015 11:32:02
Il governo prenda atto e faccia una legge, visto che ha già un progetto che è simile a quello che hanno in Germania, Alfano se ne faccia una ragione.
7

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook