Ucciso da una fucilata durante battuta al cinghiale | L’analisi di Italiano Sveglia

Macerata
11:40 del 05/01/2015
Scritto da Gerardo

Così come il torero in Spagna, anche questo genere di Manifestazioni/sport sono da sempre visti (forse giustamente) male dalla maggior parte della popolazione, perché oltre il fatto che si tratta sempre di sport estremi, sono i nostri cari amici animali che il più delle volte ci rimettono la vita. Ecco l’accaduto a Macerata.

Va a spasso con i cani, colpito da una fucilata. Un uomo è morto, raggiunto alla schiena dalla fucilata di alcuni cacciatori impegnati nella battuta al cinghiale. E' successo questo pomeriggio alle ore 18 in contrada Valle di Cessapalombo.

Secondo quel poco che si potuto apprendere si è tratta di un incidente.Giampiero Annavini, 60 anni, ex fornaio, sposato, padre di due figli e cugino del sindaco di Cessapalombo, è morto colpito da un pallettone, pare partito dal fucile di un cacciatiore che, poco distante, era impegnato in una battuta al cinghiale, il cacciatore sarebbe inciampato e nel cadere sarebbe partito un colpo fatale che ha raggiunto l'uomo alla schiena. Si tratterebbe di un unico colpo, risultato fatale. Sul posto, una zona abbastanza impervia, ci sono carabinieri, sanitari del 118 e il sindaco di Cessapalombo Giammario Ottavi.


Articolo letto: 513 volte
Categorie: Cronaca


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Cronaca Macerata -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook