Il nuovo presidente degli Stati Uniti d’America, Donal Trump, lo annuncia con un tweet. Basta con le delocalizzazioniche portano la chiusura di stabilimenti produttivi sul territorio nazionale.

Firenze
06:40 del 08/12/2016
Scritto da Luca

La guerra di Trump: “Le imprese che andranno a produrre fuori, pagheranno un dazio del 35%”

E BLOCCA UNA DELOCALIZZAZIONE IN MESSICO CHE SERVIVA PER PAGARE I DIPENDENTI 3 DOLLARI L’ORA ANZICHÉ TRA I 20 E I 26

Il nuovo presidente degli Stati Uniti d’America, Donal Trump, lo annuncia con un tweet. Basta con le delocalizzazioniche portano la chiusura di stabilimenti produttivi sul territorio nazionale. Le aziende che speculano sui bassi costi della manodopera all’estero saranno tassate con un dazio del 35%.

Quindi, con Donald Trump è in arrivo una virata netta per la nuova politica economica statunitense, che ci auguriamo avrà dei proseliti in tutto il mondo.

Intanto, Trump, ha anche annunciato di essere riuscito a bloccare una delocalizzazione importante della United Technologies Corp, produttore di impianti di aria condizionata, che aveva intenzione di delocalizzare in Messico per pagare i dipendenti 3 dollari l’ora anziché tra i 20 e i 26


All’orizzonte anche abbassamenti consistenti di tasseper le aziende che continueranno a investire e lavorare negli Stati Uniti, già promessi in campagna elettorale. Ci attendiamo sorprese per i promessi mesi, quando Trump sarà pienamente operativo. Una corrente che cambiera l’andamento mondiale. Pare che, da ora in poi, non sarà più scontato che i paesi civili debbano adeguarsi allo sfruttamento di manodopera dei paesi emergenti.

http://www.italiainmovimento.it/2016/12/06/la-guerra-di-trump-le-imprese-che-andranno-a-produrre-fuori-pagheranno-un-dazio-del-35/


Articolo letto: 721 volte
Categorie: , Denunce, Esteri, Politica


Domanda Rank Italia
Cosa ne pensi delle elezioni negli USA?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Lucilla

08/12/2016 09:53:45
Sono contentissima della vittoria di Trump, anche se continuo a pensare che i capi di Stato sono sono dei burattini in mano a lobby e centri d'interesse superiori
9

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook