Trading Milano - Negli ultimi mesi il prezzo dell’oro è stato messo ripetutamente sotto pressione. Nel momento in cui Donald Trump è stato eletto presidente degli Stati Uniti la quotazione del metallo prezioso è schizzata alle stelle ma, contro ogni aspettativa, ha immediatamente ripiegato ed è tornata a perdere terreno.

Milano
20:30 del 23/01/2017
Scritto da Luca

Trading Milano - Negli ultimi mesi il prezzo dell’oro è stato messo ripetutamente sotto pressione. Nel momento in cui Donald Trump è stato eletto presidente degli Stati Uniti la quotazione del metallo prezioso è schizzata alle stelle ma, contro ogni aspettativa, ha immediatamente ripiegato ed è tornata a perdere terreno.

Le previsioni 2017 tradingper il prezzo dell’oro sono state ulteriormente aggiornate dagli analisti di Credit Suisse e le loro stime non si sono dimostrate ottimiste. Fin dove arriverà la quotazione? Secondo le ultime previsioni il prezzo dell’oro non toccherà più quota $1.438 per oncia , ma si fermerà a quota $1.338.

Trading Milano: il 2016 si è chiuso con un incremento dei prezzi vicino al 10% in termini di dollari. I trader che hanno preferito tradare con questo prezioso sono stati numerosissimi ed hanno fatto segnare afflussi per 536 tonnellate registrati dagli ETF sul metallo giallo.

Questo dato è stato il migliore a partire dal 2009. La domanda che noi oggi ci poniamo è inerente a cosa sta succedendo nel mercato dell’oro nel 2017? Come mai questo rialzo del trade con questo bene rifugio?

Secondo quanto confermato dal Market Outlook 2017 World Gold Council, oggi vi segnaliamo alcuni fattori che hanno influenzato il prezzo del bene rifugio per eccellenza. Vediamo di seguito quali sono e sulla base di questa analisi comprendere se convenga o meno investire con il trading su oro.

Notizie di mercato

Potrebbero segnare un cambiamento di rotta, come ad esempio la comparsa di nuovi attori sul mercato. Ecco perché è molto importante tenere d’occhio l’India per il trading sull’oro, mentre è importante considerare e seguire l’Iran per il petrolio.

Da tenere in considerazione è poi l’effetto boomerang sui prezzi, l’aumento delle scorte ufficiali ed eventuali eventi di natura stagionale che andranno ad incidere su alcune materie prime come ad esempio il raffreddamento climatico che aumenta la domanda di gas o combustibile per il riscaldamento.


Domanda ed offerta

Domanda ed offerta degli attori più influenti, compresi tutti quelli stati in cui si riesce ad incidere sui prezzi finali della componente privata del mercato.

Tassi di interesse

Livello atteso dei tassi di interesse, questo è molto importante per coloro che vogliono fare trading sull’oro dato che esso rappresenta una delle riserve ufficiali degli Stati. Questo metallo bilancia la possibilità di offerta di valuta domestica contro la valuta estera ed oro, o viceversa.

Strategie di trading


Strategia di trading. Anche in questo caso, molto importante è lo stile di trading più congeniale per il trading con le materie prime. Ecco perché riteniamo che strategie di medio/lungo termine saranno più efficienti rispetto a strategie di medio e breve termine che sono meglio rappresentate dalle opzioni binarie a 30-60 secondi. I

n questo caso, fare trading sfruttando il grafico a candele giapponesi è utile per tantissime tipologie di asset o sottostanti, grazie alla possibilità di individuare figure tecniche di rilievo che preannunciano una particolare direzionalità del mercato.Trading sull’oro: rischi politici e geopolitici

Il primo elemento che analizzeremo riguarda proprio il rischio politico. Un fattore molto importante e che i trader non vedono di buon occhio.

Se si considera l’anno appena trascorso non è difficile ricordare come in Europa si sono avuti eventi che hanno sconvolto i mercati. Ricorderemo certamente la Brexit e poi l’elezioni di Trump in America e da ultimo il referendum in Italia.

Oggi, invece, il 2017 vede diversi appuntamenti importanti di carattere politico. tra queste ricordiamo ad esempio, le elezioni in Olanda, Francia e Germania o anche la sola negoziazioni per gestire l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea.

Se ci spostiamo nel territorio americano, invece è possibile notare come vi sono delle aspettative differenti. Infatti, il 2017 non prevede influenze nei mercati finanziari a seguito di nuove elezioni e quindi le aspettative sono generalmente positive.


Articolo letto: 127 volte
Categorie: , Finanza, Guide


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook