RICETTE CON TOTANO - Paesaggi da sogno, straordinarie bellezze naturalistiche ed atmosfere solari ed eleganti fanno di Capri una meta amata dai viaggiatori di ogni parte del mondo che si lasciano conquistare anche dai profumi e dai sapori della ricchissima tradizione gastronomica locale di cui i totani, e tutte le ricette di cui sono protagonisti, rappresentano un vero emblema.

Roma
11:00 del 05/09/2019
Scritto da Carla

RICETTE CON TOTANO - Paesaggi da sogno, straordinarie bellezze naturalistiche ed atmosfere solari ed eleganti fanno di Capri una meta amata dai viaggiatori di ogni parte del mondo che si lasciano conquistare anche dai profumi e dai sapori della ricchissima tradizione gastronomica locale di cui i totani, e tutte le ricette di cui sono protagonisti, rappresentano un vero emblema.

RICETTE CON TOTANO - Autentico simbolo della tradizione gastronomica caprese, i totani riassumono al meglio quelle che sono le caratteristiche non solo di un prelibato alimento, ma anche di una cultura che ha fatto di questa creatura del mare uno dei principali ingredienti in cucina. Sono, infatti, prettamente culturali le ragioni che hanno fatto assurgere il totano al ruolo di protagonista della tavola caprese. Da sempre in lotta con la povertà, gli abitanti dell'isola per secoli si sono dovuti improvvisare al contempo contadini e pescatori dovendosi accontentare dei prodotti che il territorio offriva loro. La doppia attività imponeva un'organizzazione del lavoro che permettesse di dedicarsi ad entrambe le mansioni senza dover effettuare delle interruzioni troppo prolungate dell'una o dell'altra. Il totano non solo era un prodotto che si trovava in abbondanza nelle acque capresi, ma era anche disponibile in ogni periodo dell'anno, anche se con particolare concentrazione in quello estivo

RICETTE CON TOTANO - Non c'è visitatore, più o meno celebre, che durante un viaggio a Capri non abbia gustato i totani preparati nei modi più svariati. Le ricette più diffuse, quelle che hanno fatto la storia della gastronomia locale, sono quelle dei totani con patate e dei totani farciti. Di questi ultimi esistono esistono numerose varianti, ma una delle più diffuse è quella con ripieno alle erbe e caciotta. Per prepararli occorre innanzitutto pulirli staccando la testa dal corpo, eliminando occhi e bocca, e rimuovendo la conchiglia trasparente, le interiora e la pelle. Si potrà dunque procedere con la preparazione della ricetta, staccando i tentacoli, tagliandoli a pezzetti e passandoli in padella con un po' di aglio e di olio.


Potranno, quindi, essere trasferiti in una terrina nella quale verranno aggiunti anche del prezzemolo, dell'aglio sminuzzato, della caciottina grattugiata e del pan grattato. Una volta amalgamato, il ripieno potrà essere introdotto nella sacca e si chiuderà il totano con uno stuzzicadenti. I totani andranno, dunque, cotti per 20 minuti con del sugo di pomodoro che potrà essere impiegato anche per condire la pasta.
IL SEGRETO Esistono differenti specie di totani ed alcuni esemplari possono raggiungere dimensioni considerevoli anche vicine al metro di lunghezza e ai 15 chili di peso. Sono però quelli più piccoli a conservare un sapore più deciso ed è per questo che, in cucina, è consigliabile sceglierli di dimensione media, che si aggira sui 600-700 grammi, in modo da poter essere cucinati facilmente ed assaporati con estremo piacere.
IL TERRITORIO Una meta come Capri è di quelle che lasciano il segno. Già dall'arrivo al porto ci si rende conto che si tratta di un'isola di quelle che difficilmente si possono dimenticare. I suoi paesaggi da sogno si coniugano alla perfezione alle atmosfere esclusive ma allo stesso tempo intime che si respirano per le strade. A differenza delle vicine Ischia e Procida, Capri è un'isola di origine carsica ed è caratterizzata da una costa frastagliata punteggiata di magnifiche grotte, delle quali la più spettacolare e famosa è certamente la Grotta Azzurra, con i suoi giochi di luce che colorano le acque di un azzurro incredibilmente vivo e dalle suggestive sfumature argentee. Le rocce su quest'isola creano dei veri e propri capolavori. Basti pensare anche ai famosi Faraglioni, i tre picchi che si innalzano dalle acque maestosi e solitari, creando un colpo d'occhio davvero unico. Per godere di un altro panorama da sogno, l'appuntamento è, invece, sulla cima del Monte Solaro che si può facilmente raggiungere con le comode soggiovie in funzione ad Anacapri. Una volta raggiunta la vetta, l'impatto con lo scenario cui ci si trova dinanzi è davvero speciale. La vista spazia dal Golfo di Napoli a quello di Salerno e si rimarrebbe per ore a contemplarla. Scegliendo di scendere a piedi, si può effettuare una piacevola sosta all'eremo di Cetrella, per poi proseguire di gran carriera per la splendida Villa di San Michele, casa museo dello scrittore Svedese Axel Munthe che, nel corso degli anni, all'interno della sua dimora aveva collezionato una notevole quantità di reperti archeologici che si era procurato durante i suoi lunghi viaggi. La costruzione vanta una terrazza davvero sorprendnete che si affaccia su un panorama letteralmente mozzafiato dove il mare ed il cielo si fondono all'orizzonte che appare lontano e del tutto indefinito. Non si può abbandonare l'isola senza essersi soffermati per un po' nella pittoresca Piazzetta di Capri e senza aver passeggiato tra i lussuosi negozi di via delle Camerelle, la via dello shopping mondano. Proseguendo per i Giardini di Augusto, si può dare l'ultimo saluto ai Faraglioni prima di imbarcarsi sulla via del ritorno o concedersi ancora una suggestiva tappa a Marina Piccola e allo Scoglio delle Sirene.


Articolo letto: 134 volte
Categorie: , Cucina


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook