Terrorismo cristiano: per non dimenticare | L’analisi di Italiano Sveglia

Biella
11:08 del 24/01/2015
Scritto da Gerardo

Dopo i dolorosissimi fatti di Parigi tutto il mondo si è scagliato contro la fede islamica ma la storia ci dice che altre religioni hanno sterminato interi popoli per convertirli al loro culto. Il fondamentalismo cristiano esiste e spesso è terrorista (se ricordate la strage di Oklahoma City nel 1995) però ci sono alcune cose da dire. Prima di tutto le organizzazioni criminali terroristiche che si rifanno all'integralismo cristiano sono tipiche delle confessioni Protestanti e soprattutto di quelle statunitensi dove sette e "chiese" sono spesso fondate da singole persone al di fuori delle confessioni protestanti tradizionali (Luterani, Calvinisti, Battisti, Anglicani, Metodisti).

Secondo gruppi terroristici ci sono tra i Cristiani Ortodossi (ex Ustascia Croati, Serbi ipernazionalisti) e le guerre nei balcani basterebbero a raccontare delle stragi fatte da questi criminali. Rarissimo se non assente il terrorismo nei fondamentalisti Cattolici che al massimo si limitano ad appoggiare le stupidaggini parolaie dei razzisti europei odierni. Su questo la Chiesa Cattolica va segnalata avere il merito di aver condannato sempre e ferocemente derive di questo tipo anche prima del Concilio Vaticano II ( anche se la storia ha insegnato che con le crociate, sante inquisizioni e condanne alle streghe le stragi dei cristiani non hanno rivali ).

Per quanto riguarda l'India la situazione paga ancora delle profonde divisioni che emersero dopo la conquista dell'indipendenza e che si traducono essenzialmente in feroci massacri tra indù e musulMani, ma solo perchè i cristiani sono una minoranza risibile e per motivi di classe ed economici (essenzialmente la Borghesia era musulmana e i poveri indù, ma ora sta cambiando anche questa divisione). Conclusione: la religione è l'oppio dei popoli? Sì, ma non perché crede in una trascendenza divina ma perchè si trasforma sempre in un organismo politico di controllo sociale e politico. Marx ci aveva visto giusto.

Ricordiamo il Limbo, si, proprio lui. Quella verità dell'infallibile della Chiesa Cattolica che ora è andato in pensione dopo oltre 700 anni. Ma quanto dolore ha lasciato questo limbo in questi anni? Ha lasciato affranti madri e padri che dai secoli passati fino a oggi si sono dannati l’anima per l’eternità, soffrendo per la disgrazia a loro accaduta d’avere i figli morti prima del battesimo e consegnati alla vita eterna con l’infamante marchio del peccato originale impresso nell’anima. Se vi dicessero che vostro figlio morto non battezzato (quindi per colpa vostra) è destinato a non godere del Paradiso ma in un luogo silenzioso e con delle leggerissime fiamme infernali? La gente prima era ignorante, e la chiesa era la sola ed unica fonte di verità, proviamo solo ad immaginare la sofferenza e i sensi di colpa di queste povere persone causate dalle menzogne dette da quelle bestie assetate di potere. Si ricordano, giustamente, le vittime del terrorismo, della guerra e della follia di pazzi assassini. Il terrorismo, invece, ha diverse forme, non è solo guerra e bombe atomiche.


Articolo letto: 1113 volte
Categorie: Cultura, Denunce, Editoria, Politica


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook