Chrome prova a ridurre l'impatto delle schede aperte in termini di occupazione di memoria RAM

Firenze
04:30 del 16/10/2019
Scritto da Gregorio

TAB FREEZE COME FUNZIONA - Chrome rimane sempre il browser web preferito dagli utenti di tutto il mondo: secondo i dati più aggiornati di NetApplications, il browser di Google sarebbe adoperato dal 68,5% degli utenti mentre al secondo posto, staccatissimo, si posizionerebbe Firefox con l'8,7% delle quote.

Nonostante il favore di cui gode Chrome, il browser continua ad avere un notevole impatto sulle risorse del sistema; aspetto rilevato soprattutto da coloro che sono soliti mantenere contemporaneamente aperte diverse schede. Estensioni come The Great Suspender aiutano a ridurre significativamente l'impatto di Chrome sulla memoria RAM.

[foto2]

TAB FREEZE COME FUNZIONA - Chrome non gode di particolare simpatia tra chi è solito tenere aperte contemporaneamente più e più schede di navigazione. Maggiori sono le schede aperte, maggiore è l’impatto sulle risorse del sistema, con il risultato di rallentare il lavoro del computer a causa dell’occupazione della memoria RAM. La nuova funzione “Tab Freeze” permette di bloccare le schede in background evitando così di impegnare memoria RAM a vuoto.

La nuova funzione per ora può essere richiamata solamente tramite la barra degli indirizzi. Digitando chrome://flags/#proactive-tab-freeze si può accedere alla nuova impostazione che permette di “congelare” le schede rimaste aperte in background da più di cinque minuti. Non solo, per la gioia degli amanti del multitasking, è possibile selezionare anche l’opzione “Enabled Freeze – Unfreeze 10 seconds every 15 minutes” per impostare il risveglio delle schede aperte di Chrome in background ogni 15 minuti e per un massimo di 10 secondi. Questa opzione è utile per continuare a mantenere le schede attive qualora si abbiala necessità di ricevere notifiche (ad esempio dal proprio indirizzo di posta elettronica), oppure per agevolare eventuali attività di sincronizzazione. Infine, dopo aver attivato la funzione “Tab Feature”, digitando sempre sulla barra degli indirizzi chrome://discards è possibile gestire le schede “congelate”.

Per il momento la nuova funzionalità è disponibile solo nella versione Alpha di Google Chrome e sarà necessario un lungo periodo di prova prima di vederla sulla versione ufficiale del browser.


Articolo letto: 530 volte
Categorie: , Guide, Informatica, Internet, Tecnologia


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Chrome - Google Chrome - Chrome news - Tab Freeze - tech - tecnologia - guida -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook