Lo strano caso della suora che ha vinto la trasmissione di Raidue ma ora rifiuta di collaborare con la Universal Music che voleva lanciarla nel mondo del pop

Milano
06:57 del 05/08/2014
Scritto da Albertone

La battuta che circola per il web è che suor Cristina sia passata rapidamente dal pop al flop. Ovvero che, sul più bello, non abbia retto alla tensione mediatica ed abbia finito per averne piene le scatole di interviste, popolarità, malelingue e telecamere. Già, ma allora perchè ha accettato di andare in tv, divenendo una star anche grazie ai suoi comportamenti? La risposta alla questione la conosce solo lei, al secolo Suor Cristina Scuccia, la vincitrice dell'edizione 2014 di The Voice of Italy, uno dei personaggi mediatici più importanti dell'anno. Ma la sua presenza sul piccolo schermo, e forse anche sugli altri mass media, potrebbe già essere al capolinea. Ma come: il bello era appena iniziato, eppure suor Cristina pare già essersene stufata. Dopo le tante sere passate in tv, adesso ha Annunciato che vuole stare da sola, in ritiro, proseguendo nella propria missione spirituale.

Vuole vivere da suora, come forse non è riuscita a fare in quelle settimane di gloria televisiva. Già, ma qualcuno l'ha obbligata a partecipare al programma? No di certo, anzi si dice che le consorelle non fossero proprio entusiaste nel vederla in televisione piuttosto che al loro fianco a recitare il Rosario. Problemi che riguardano le religiose. Ben altre invece sono le perplessità che in queste ore stanno avendo i responsabili della Universal Music, la major che – a seguito della vittoria al talent The Voice of italy 2 – l’avrebbe scritturata per un album. Insomma, c'era chi aveva puntato su di lei ed ora fatica persino a mettersi in contatto telefonico.

Sia chiaro: suor Cristina è diventata un fenomeno di marketing musicale internazionale perchè lo ha voluto lei, stando al gioco dei conduttori e dei critici musicali, obbligando lo studio televisivo a recitare la preghierina prima della buonanotte, dopo aver fatto applaudire uomini e donne al tempo con la sua canzone. La suora ha rinnovato i voti da pochi giorni e pare aver scelto una strada differente per diffondere il proprio credo religioso. Legittimo. Peccato che il senso del talent sia stato completamente snaturato. Che senso ha infatti una trasmissione tv in cui il vincitore - in questo caso la vincitrice - si fa da parte prima ancora che si sia iniziato a giocare? E dei fan, che ne sarà?

Il cortocircuito che in tanti non si aspettavano è clamoroso, considerato che la Scuccia è persino missing per la sua casa discografica. Ma per ora la suora dalla voce roboante, cliccatissima sul web e attenzionata persino da Alicia Keys e Whoopi Golberg, desidera “riposare” e dedicarsi alla sua missione. A questo punto viene da chiedersi perché mai abbia partecipato ad un talent show, detto con rispetto e altrettanta franchezza. L’ingenuità della religiosa è forse stata tutta qui, cioè nel non aver saputo coniugare l’esigenza di una missione col mezzo utilizzato, la televisione, che amplifica in modo esponenziale le intenzioni. Anche quelle migliori.


Articolo letto: 1780 volte
Categorie: Curiosità, Musica


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

musica - the voice - suor cristina - pop - flop -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook