Suicidio drammatico a Lecco di un 18enne | L’analisi di Italiano Sveglia

Lecco
11:10 del 05/01/2015
Scritto da Gerardo

Non sempre i motivi di suicidio sono legati a questioni economiche, soprattutto quando sono gli adolescenti che scelgono, deliberatamente, di togliersi la propria vita. Ecco il drammatico accaduto di Lecco di ieri sera.

Dramma in via Ponte Alimasco a Lecco poco dopo le 20.30, un ragazzo di 18 anni, residente nelle vicinanze, si è buttato nel torrente Caldone che scorre sotto il viadotto compiendo quello che sembrerebbe essere stato un gesto estremo che non gli ha lasciato scampo.Sul posto sono intervenute la Polizia, la Polizia Locale, i Vigili del Fuoco con due mezzi e il personale sanitario di Leccosoccorso e un’auto medica.

Ancora non si sa nulla sui motivi che hanno portato il giovane, classe 1996,  a voler congedarsi dal mondo ma pare che qualcosa, domenica sera, abbia messo in allarme i familiari del ragazzo tanto che, poco prima del tragico ritrovamento, i parenti del 18enne avevano contattato le forze dell’ordine ed erano partite le ricerche. Purtroppo quando gli agenti sono giunti sul luogo dell’accaduto era oramai troppo tardi.

Il corpo del ragazzo è stato recuperato dai Vigili del Fuoco sul letto del torrente e successivamente caricato sul mezzo delle pompe funebri. La strada, all’altezza del cimitero di Castello,  è stata transenna e rimasta chiusa al traffico per oltre un’ora.


Articolo letto: 2152 volte
Categorie: Cronaca


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Cronaca Lecco -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook