Studentessa molestata da un professore | L’analisi di Italiano Sveglia

Pistoia
10:30 del 08/01/2015
Scritto da Gerardo

Sempre più frequentemente sentiamo episodi di questo genere in tv soprattutto da trasmissioni denuncia come Le Iene o Striscia la Notizia. Purtroppo il fenomeno è fortemente radicato nella nostra penisola e dobbiamo fare qualcosa perché non è giusto che i nostri figli non debbano essere tranquilli in mezzo alla strada.

Si è presentato ai cancelli dell'istituto d'arte di Montemurlo frequentato dalla figlia chiedendo con forza di poter entrare il genitore della studentessa che ha denunciato nei giorni scorsi molestie sessuali subìte da un professore. Il personale della scuola però non lo ha fatto entrare.

L'uomo (di cui omettiamo le generalità per tutelare la figlia minorenne) quindi ha cominciato a dare in escandescenze tanto che dalla scuola è stato richiesto l'intervento dei carabinieri. A scatenare la rabbia del genitore la notizia che il docente, che era stato sospeso temporaneamente dall'insegnamento, oggi, 7 gennaio, sarebbe rientrato nell'istituto. Sul posto anche un'ambulanza della Misericordia di Montemurlo. Da quanto ha poi riferito il genitore sarebbe stata la figlia ad avvertirlo che oggi il professore era rientrato in classe. Una volta informato l'uomo ha avvertito i carabinieri: "visto che non lo fate voi ci penso io a pestarlo". Quando si è presentato davanti all'istituto ha trovato però i militari. Nel tentativo di entrare nella scuola l'uomo è caduto ed ha battuto un ginocchio. Da qui la richiesta di invio di un'ambulanza.


Articolo letto: 617 volte
Categorie: Cronaca


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Cronaca Pistoia -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook