STELLE CADENTI LUGLIO 2019 - Il cielo di luglio di notte si sta preparando a illuminarsi dal passaggio degli sciami di meteore conosciuti come Pegasidi e beta Capricornidi.

Napoli
04:00 del 16/07/2019
Scritto da Gregorio

STELLE CADENTI LUGLIO 2019 - Il cielo di luglio di notte si sta preparando a illuminarsi dal passaggio degli sciami di meteore conosciuti come Pegasidi e beta Capricornidi.

STELLE CADENTI LUGLIO 2019 - Vediamo insieme quando potremo goderci questo spettacolo notturno così da poter esprimere fino a 20 desideri l’ora, visto il numero di stelle cadenti previsto ogni 60 minuti.

STELLE CADENTI LUGLIO 2019 - Le stelle cadenti nel cielo di luglio iniziano ad abbondare con qualche picco durante il mese, stiamo parlando di 20 meteore ogni ora.

Tra queste, nei prossimi giorni, ci saranno le Pegasidi e le beta Capricornidi. Vediamo insieme quando potremo goderci lo spettacolo delle meteore nel cielo e come possiamo osservarle. Ecco cosa c’è da sapere sulle Pegasiadi e sulle beta Capricornidi.


In ordine di tempo, le prossime a passare saranno le Pegasidi, già osservabili dal 29 giugno e che dureranno fino al 13 luglio, con picco massimo previsto per il 10 luglio.

Questo sciame è conosciuto dalla metà dell’800 e, ancora oggi, non è stata definita la cometa di origine.

In realtà le Delta Aquaridi sono attive dal 12 luglio al 23 agosto di ogni anno e in questo 2019 il picco, previsto la notte tra il 28 e il 29 luglio, sarà lontano dal disturbo lunare, perché il nostro satellite sarà visibile per meno del 20% e in fase calante, per cui, nelle notti successive, anche se ci si allontana dal massimo, sarà quasi più probabile vedere le stelle, ma sempre lontano da sorgenti di luce artificiale (nella mappa il cielo del 29 luglio alle 0.30 circa).

Pur essendo una pioggia favorita nell’emisfero australe, anche qui alle latitudini settentrionali non dovremmo avere alcun problema. In generale le ore migliori per godersi lo spettacolo sono quelle successive alla mezzanotte (prima dell’alba), e quest’anno lo spettacolo potrebbe sovrapporsi al famigerato sciame delle Perseidi (attive dai primi di agosto), creando un boom di stelle imperdibile.


Articolo letto: 138 volte
Categorie: , Ambiente, Curiosità


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook