++ULTIM’ORA++ Guai per il PD, Beppe Sala indagato per un maxi-appalto. Lui: “Non ne so niente ma mi autosospendo da sindaco”

Milano
06:30 del 16/12/2016
Scritto da Carmine

Prima o dopo qual'cosa doveva uscire fuori. Di questa casta politica, di questi partiti, tutti coinvolti nel rubare i cittadini, non se ne salva uno. E' questo ciò che il Popolo italiano vuole? Come si risolve la questione della legge elettorale, subito al voto. I cittadini non meritano questo disprezzo ostentato dall'attuale governo renziloni. Si devono eleggere, come rappresentanti dei cittadini al governo, persone integre ed oneste che, senza dubbio faranno anche degli errori in quanto inesperti nel governare ma mai nel rubare, frodare i cittadini

++ULTIM’ORA++ Guai per il PD, Beppe Sala indagato per un maxi-appalto. Lui: “Non ne so niente ma mi autosospendo da sindaco”

Alla fine Giuseppe Sala è stato indagato. L’ex Mr. Expo, oggi sindaco di Milano, è finito sotto indagine per la vicenda dell’appalto più rilevante delle Esposizioni Universali. Nel merito i magistrati non hanno mai sentito l’ex commissario straordinario, che ora rilascia una dichiaraione choc:


“Apprendo da fonti giornalistiche che sarei iscritto nel registro degli indagati nell’ambito dell’inchiesta sulla piastra Expo. Pur non avendo la benché minima idea delle ipotesi investigative, ho deciso di autosospendermi dalla carica di Sindaco, determinazione che formalizzerò domani mattina nelle mani del Prefetto di Milano”. Nel pomeriggio si era vociferato di nuovi indagati per la vicenda dell’appalto della piastra, e alla fine uno di questi si è rivelato essere Beppe Sala, il sindaco di Milano. Il gip dalla procura generale, che ha avocato a sé l’inchiesta nelle scorse settimane, ha quindi deciso per una evoluzione dell’inchiesta. Una avocazione che aveva il sapore dello scontro tra procure. Secondo la procura generale occorrono approfondimenti la nomina dei commissari nella fase pre-gara e l’esecuzione del contratto.

Nell’inchiesta sono già indagati per corruzione e turbativa d’asta gli ex manager di Expo, Antonio Acerbo e Angelo Paris; l’ex presidente di Mantovani, Piergiorgio Baita; Erasmo e Ottavio Cinque, padre e figlio, titolari di Socostramo.


Secondo la procura generale Giuseppe Sala non avrebbe tenuto un comportamento “irreprensibile e lineare”. Nelle carte si dice che pur “con gradi di responsabilità diversi attraverso le loro condotte fattive ed omissive hanno comunque contribuito a concretizzare la strategia volta a danneggiare indebitamente la Mantovani (impresa che vinse l’appalto con un ribasso di oltre il 40%, ndr) per tutelare e garantire, si ritiene, più che la società Expo 2015 Spa il loro personale ruolo all’interno della stessa”. Secondo l’ex dg di Infrastrutture Lombarde spa Antonio Rognoni, Sala avrebbe detto al manager che “non avevano tempo per potere” verificare la congruità dei “prezzi che erano stati stabiliti da Mantovani” nel corso dell’esecuzione del contratto con l’inserimento di costi aggiuntivi, e “per verificare se l’offerta era anomala o meno”.


Articolo letto: 242 volte
Categorie: , Cronaca, Denunce, Politica


Domanda Rank Italia
Cosa ne pensi del PD italiano?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Dino

19/12/2016 15:38:11
e si fino a quando non vengono scoperti si trattengono alla poltrona poi una volta presi spariscono e si dimettono ma non vi vergognate ci governate cazzo .
6

Virgilio

16/12/2016 08:42:59
e adesso si ride. lui si è autosospeso (che manco so se si possa fare). sembra che l'avviso arrivi pure alla raggi e lì casca l'asino. perchè se si sospende i 5s fanno la figura di quelli che predicano ma alla fine le persone che scelgono sono tali e quali agli altri. se non si sospende fanno una figura di palta.

4

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook