SEX TOY AUTOEROTISMO SESSO ORALE - L'Autoblow AI, un sex toy per chi ha un pene, è costituito da un manicotto gommoso connesso a un motore pensato per simulare il sesso orale.

Torino
16:00 del 02/10/2019
Scritto da Samuele

SEX TOY AUTOEROTISMO SESSO ORALE - L'Autoblow AI, un sex toy per chi ha un pene, è costituito da un manicotto gommoso connesso a un motore pensato per simulare il sesso orale. La campagna lanciata la settimana scorsa su Indiegogo per finanziarne la produzione ha raggiunto in pochissimo tempo l'obiettivo di 50.000 dollari. Il suo più grande pregio rispetto al modello originale del 2014, l'Autoblow 2, è un algoritmo di apprendimento automatico che ”cambia continuamente la tecnica” usata per dare piacere all'utente in modi nuovi ed eccitanti.

Invece che eseguire movimenti meccanici e ripetitivi, questa ”modalità IA” promette di replicare le sfumature e i movimenti imprevedibili di un vero pompino fatto da un essere umano. Per raggiungere questo obiettivo, l'azienda ha chiesto a un team di sei persone di guardare e annotare 109 ore di video porno e ha assunto un team di esperti di machine learning per tradurre tutti quei dati in procedure eseguite dal sex toy. L'intero processo ha richiesto tre anni di lavoro.

SEX TOY AUTOEROTISMO SESSO ORALE - Il risultato di questa ricerca è il Blowjob Paper, uno studio (sicuramente non sottoposto a peer-review) che parla di ricerche sugli algoritmi applicati a temi sessuali: ”In questo lavoro, cerchiamo di quantificare i movimenti 'comuni' o 'tipici' coinvolti nel sesso orale eseguito sui peni,” viene spiegato nell'introduzione. ”A questo scopo, abbiamo analizzato un dataset contenente oltre 108 ore di video pornografici, annotando per ogni fotogramma la posizione delle labbra lungo l'asta del pene. Abbiamo usato delle tecniche di quantizzazione per definire sedici movimenti distinti. Con questi movimenti, abbiamo progettato un sistema che genera sequenze di movimento realistiche utilizzando il deep learning. Dimostriamo quantitativamente che questo sistema è superiore alle semplici tecniche della catena di Markov.”

SEX TOY AUTOEROTISMO SESSO ORALE - Ce ne sono dieci in tutto che sono stati messi a punto attraverso un profondo feedback con svariati tester in giro per il mondo. Secondo quanto racconta una sorta di documentario d’accompagnamento, alcuni volontari in Serbia dovevano riprodurre a colpi di clic col mouse l’azione osservata su video su Pornhub istruendo Autoblow Ai come esprimere al meglio i propri gentili servigi.

Il risultato è proprio la raccolta di nove modalità che riproduce, se così si può dire, una vasta varietà di stili d’azione sia in termini di intensità sia di movimento così come di ritmo impresso. La decima e ultima modalità si chiama Full Ai Experience ossia piena esperienza d’intelligenza artificiale e combina tutte le precedenti in modo random introducendo dunque l’elemento sorpresa.

Il gadget funziona collegato alla presa di corrente visto che è sprovvisto di batteria, dunque per chi viaggia spesso o per chi vuole una qual certa maggiore libertà si dovrà rassegnare oppure arrabattare con una bella prolunga.

Chi l’ha provato ha già trovato anche piccoli difetti come una rumorosità non indifferente. Insomma, non proprio il sex toy definitivo, anche se si autodefinisce come il migliore nel suo genere. Lo stesso creatore Brian Sloan ha affermato che dovranno passare almeno altri cinque o sette anni prima di raggiungere un risultato assai efficiente. Il passo successivo saranno i robot?


Articolo letto: 502 volte
Categorie: , Sesso, Tecnologia


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook