Più ti muovi, più voglia hai di fare l’amore, meglio rendi sotto le lenzuola. L’equazione “attività fisica uguale sesso migliore” arriva dalla Società italiana di andrologia, che non smette di sensibilizzare la popolazione maschile verso una maggiore attenzione alla propria salute sessuale e alla fertilità.

Aosta
15:30 del 07/07/2017
Scritto da Luca

Più ti muovi, più voglia hai di fare l’amore, meglio rendi sotto le lenzuola. L’equazione “attività fisica uguale sesso migliore” arriva dalla Società italiana di andrologia, che non smette di sensibilizzare la popolazione maschile verso una maggiore attenzione alla propria salute sessuale e alla fertilità.

Jogging, bici o aerobica
Fare attività sportiva aerobica regolare per almeno tre ore alla settimana può aumentare il desiderio e la soddisfazione nel rapporto sessuale, oltre che contribuire in modo significativo a combattere la disfunzione erettile. “Infertilità e disfunzione erettile, infatti, sono determinate anche da comportamenti e stili di vita non corretti”, spiega Vincenzo Gentile della Società italiana di andrologia.
La convinzione che fare movimento faccia bene anche alla sessualità è confermata anche da uno studio scientifico realizzato da ricercatori italiani. “È risaputo che l´attività fisica, in linea generale, fa bene alla salute. Fino ad oggi è risultata essere anche un fattore protettivo della funzione erettile, ma non è mai stato valutato il suo potenziale valore terapeutico”, osserva Gentile. “Secondo i risultati di questo studio, invece, è sufficiente bruciare circa 1.500 calorie a settimana facendo jogging, esercizi aerobici, bicicletta o cyclette, una passeggiata nel parco o una nuotata, per avere giovamento anche sotto le lenzuola”.

Ok anche una passeggiata
"Lo studio conferma che svolgere una regolare attività fisica consente di migliorare le proprie prestazioni sessuali”, sottolinea Ciro Basile Fasolo, docente di medicina interna all´università di Pisa. “Già una buona passeggiata a passo veloce per circa 30 minuti al giorno consente di protrarre fino a tarda età la possibilità di avere rapporti sessuali. Questo dato è la diretta conseguenza di ciò che l´attività fisica svolge su tutte le arterie, comprese quelle del pene e che regolano l´afflusso di sangue. L´esercizio fisico contrasta la formazione dei depositi di grasso e protegge le arterie ritardando l´invecchiamento e migliorando le prestazioni sessuali e, in definitiva, la qualità della vita”.

Da: QUI


Articolo letto: 177 volte
Categorie: , Sesso


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook