Serie A, già è deciso chi deve retrocedere! Una vergogna! Ecco le parole di Lotito

Avellino
11:33 del 14/02/2015
Scritto da Gerardo

Lotito ha spiegato benissimo perchè quest'anno faranno retrocedere l'Empoli e non il Cagliari. L'Empoli, nonostante gioca un buon calcio deve retrocedere perchè non ha seguito, paga poco i calciatori e l'allenatore e fa girare poca moneta...meglio salvare il Cagliari che si tira dietro tutta la Sardegna. Anche per questo a Giulini è stato consigliato di cacciare Zeman in cambio di una salvezza garantita dal sistema. Gli arbitri Killer sono già entrati in azione...l'Empoli ha già subito diversi torti arbitrali e altri ne arriveranno...a meno che queste intercettazioni aprono gli occhi della magistratura

Ed ecco la grandissima bufera sul presidente della Lazio Claudio Lotito. Un audio registrato dal direttore generale dell’Ischia e reso pubblico, scatena un processo mediatico sulla concezione del rapporto tra calcio e diritti tv del numero uno laziale, grande elettore del presidente della Figc Tavecchio. «Ho detto ad Abodi: se me porti su il Carpi...se me porti squadre che non valgono un c... noi tra due o tre anni non c’abbiamo più una lira. Se c’abbiamo Frosinone, Latina, chi li compra i diritti?..». È questo uno dei passaggi della telefonata tra Lotito e Pino Iodice, dg dell’Ischia, registrata dal dirigente del club campano di Lega Pro e pubblicata da Repubblica.

A questo proposito, ci chiediamo i meriti sportivi e le capacità dove le mettiamo? Udine è una città che ha 176.000 abitanti, ma l'Udinese da anni risiede nella parte alta della classifica, tranne qualche eccezione, con varie partecipazioni nelle coppe Europee e preliminari della Champions League. Quali sono i club in Italia che sono falliti ripescati o salvaguardati con provvedimenti di favore? Se non ricordiamo male la Lazio rientra in queste categorie.

Ciò che è certo è che stanno distruggendo ogni forma di romanticismo nel calcio, e il bello e' che questi squallidi personaggi, malfattori, ladri fanno pure la morale ai tifosi. Ma, d'altra parte è il degno rappresentante di una parte di questo paese. Abbiamo letto il suo farneticante discorso: da vero presidente di una istituzione stracciona quale è la FIGC. Stando in "Itaglia", siamo convinti che questa penosa machera, parodia di se stesso, troverà la scappatoia, oppure un altro palone gonfiato ne prenderà il posto, come ha fatto lui con Moggi. Ci chiediamo se ha ancora senso seguire questo sport quando già si sai che il Carpi (complimenti a loro!) "non puo' salire in A, o rivedete sotto una nuova luce la mancata promozione all'ultimo secondo del Latina lo scorso anno...


Articolo letto: 1224 volte
Categorie: Calcio


Domanda Rank Italia
Cosa ne pensi delle parole di Lotito?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Alberto

14/02/2015 11:37:01
Ma come se fosse stato Moggi o Marotta o un qualsiasi dirigente juventino la notizia x il Corriere dello Sport era messa a caratteri cubitali con tanto di evidenziatorie , nel caso qualcuno non la notasse , come notizia del giorno del mese o dell'anno , essendo il presidente di una squadra romana invece è meglio metterla in taglio basso , evidentemente Doumbia è più importante , come in politica meglio distogliere l'attenzione da fatti scomodi ehh..
3

Claudio

14/02/2015 11:36:50
Questo è la rovina del calcio; cacciatelo a calci nel sedere! parla lui che in squadra ha avuto sempre calciatori indagati!!! sai che immagine diamo all'estero con la sua squadra. Meglio il Frosinone ed il Carpi in serie A che squadre implicate nelle scommesse.
4

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook