Che cosa seduce davvero un uomo? Come si può far breccia nel suo immaginario sensuale con delicatezza, ma in modo persistente ed evitando cadute di stile?

Bari
16:30 del 07/05/2018
Scritto da Luca

Che cosa seduce davvero un uomo? Come si può far breccia nel suo immaginario sensuale con delicatezza, ma in modo persistente ed evitando cadute di stile? Se da un lato non è semplice interpretare i gusti e le fantasie maschili, dall’altro esistono indizi “scientifici” che possono rappresentare utili linee guida per ogni donna che desideri conquistare l’uomo ideale. Sono frutto di recenti studi sulle dinamiche maschili sul fronte dell’attrazione e i risultati più significativi sono legati alla sfera dei cinque sensi. Curiosa di metterli alla prova?

CHE COSA LO COLPISCE CON LA VISTA

Ebbene sì: ci sono “aspetti” di una donna che inevitabilmente saltano subito all’occhio. I risultati di uno studio mostrano che gli uomini che osservano una donna notano, nell’ordine, il seno (il 38 per cento dei partecipanti), il fondoschiena (il 24 per cento), la zona pelvica (21 per cento), le gambe (il 18 per cento). Tradotto: un bel décolleté, curato e discreto, sarà un punto a tuo favore in un’efficace strategia di conquista! Meglio ancora se messo in risalto attraverso un abito rosso. Gli studiosi di psicofisiologia hanno infatti rilevato che questo colore possiede la cosiddetta “capacità di attivazione fisiologica” e di eccitazione: una donna che indossi un abito dai colori caldi susciterà, pertanto, maggiore interesse in un uomo. Anche il make up gioca un ruolo determinante, per lui. Dagli studi effettuati, i ricercatori hanno constatato che la stessa donna truccata, rispetto a quando è “al naturale”, viene considerata non soltanto più attraente, ma anche più sana e sicura di sé. Salute e fiducia sono parametri importanti per gli psicologi evoluzionistici, secondo i quali l’uomo, spinto dall’impulso riproduttivo, vuole trasmettere il proprio patrimonio genetico.

CHE COSA LO COLPISCE CON L’UDITO

Il giudizio maschile sulla bellezza di una donna è legato anche alla voce: più sarà intensa e modulata e più alle orecchie di lui risulterà affascinante! Ma se da un lato è dimostrato che gli uomini hanno tutto l’interesse a puntare sull’umorismo in fase di conquista, per le donne non sembra rappresentare un’arma vincente. Secondo gli studi condotti, gli uomini preferirebbero una donna capace di apprezzare l’umorismo, ma non necessariamente spiritosa. Secondo i ricercatori la ragione andrebbe individuata nel fatto che le donne spiritose potrebbero apparire dotate di tratti tipicamente maschili, quali la dominanza.

CHE COSA LO COLPISCE CON IL TATTO

Il contatto fisico è probabilmente l’aspetto più delicato nel gioco della seduzione. Per lui è determinante il confronto con una donna che sappia mostrarsi sensuale, ma con eleganza e moderazione. Poiché l’essere sexy assume un significato diverso nel tempo e nel corso di una relazione, all’inizio del corteggiamento, il modo femminile di flirtare preferito da un uomo presume messaggi del corpo riservati, come poggiare la mano sul proprio gomito o brevemente sul ginocchio, sollevare all’improvviso i capelli per raccoglierli in uno chignon, mettendo in evidenza il candore delicato del collo o, ancora, prendere in mano un calice di vino e sorseggiarlo lentamente mentre lui la sta guardando negli occhi. Quando la relazione si fa più seria, e presumibilmente più intima, effusioni e dimostrazioni chiare di affetto si rivelano più appropriate (e ambite!).

CHE COSA LO COLPISCE CON IL GUSTO

Stai per andare a cena con un nuovo lui? Ordina una bistecca. Mangiare carne al primo appuntamento equivale a inviargli il messaggio «Sono una donna»! No, quindi, a verdurine bollite e insalate: non trasmettono sex appeal e in un uomo rischiano di smorzare l’entusiasmo. L’invito è a casa? Non dimenticare che forme, sapori e profumi vanno sperimentati al massimo, sfruttando il potere delle allusioni, soprattutto se si cucina insieme (una tartare può essere la pietanza vincente!). All’uomo piace la donna che annusa, che osserva e ha confidenza con gli ingredienti, una che in cucina si muove disinvolta e sa dove mettere le mani! Esistono azioni e movimenti che richiamano, infatti, il loro corrispettivo nella sfera sessuale e che in un uomo non passano inosservati. Qualche esempio? Impastare equivale a “massaggiare”.

CHE COSA LO COLPISCE CON L’OLFATTO

La zona del cervello che elabora le informazioni provenienti dal naso coincide con il sistema limbico, la struttura che controlla emozioni, stati d’animo, istinti e appetiti, compreso quello sessuale. Da qui il potere seduttivo di aromi e profumi particolari che, più di altri, risultano in grado di stimolare la libido maschile e conquistarne la memoria olfattiva. L’esempio più eclatante è rappresentato dal sentore di vaniglia. Studi recenti hanno infatti rilevato che il suo profumo stimola la libido maschile per la presenza di molecole molto simili ai feromoni umani. Non passerà inosservata, allora, all’olfatto di un uomo, la donna che avrà scelto di indossare un profumo a base di vaniglia.

Da: QUI


Articolo letto: 385 volte
Categorie: , Sesso


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook