Scoperto covo che rasero al suolo Foggia | L’analisi di Italiano Sveglia

Foggia
11:35 del 04/01/2015
Scritto da Gerardo

Le regioni del sud Italia sono particolarmente sensibili a questi accaduti e non tutti sanno dimenticare ciò che hanno passato sulla propria pelle. Ciò che successe un paio di mesi fa viene finalmente alla luce e tutti dobbiamo essere soddisfatti delle indagini.

Individuato il covo del commando che, la notte tra il 24 ed il 25 giugno scorso, mise a ferro e fuoco la città di Foggia per tentare una rapina milionaria ai danni della Np Service, la ditta di vigilanza di Foggia con sede al Villaggio Artigiani. La prima svolta nelle indagini arriva con l’individuazione del possibile covo utilizzato dai banditi, ovvero il luogo in cui sarebbero stati nascosti i numerosi mezzi utilizzati per il tentato assalto.

Sulla vicenda, la polizia – incaricata delle indagini del caso – mantiene il più stretto riserbo, ma secondo indiscrezioni si tratterebbe di un capannone abbandonato sulla statale 16, in località Borgo La Rocca, tra Foggia e San Severo, mentre le indagini si concentrerebbero nella zona tra i cinque reali siti ed il basso Tavoliere, epicentro il comune di Orta Nova.


Articolo letto: 699 volte
Categorie: Cronaca


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Cronaca Foggia -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook