Sparire, diventare invisibili, essere presenti senza essere visti in moltissime occasioni abbiamo sognato di poterlo fare ma sembrava essere impossibile.

Milano
09:15 del 19/09/2015
Scritto da Gerardo

Sparire, diventare invisibili, essere presenti senza essere visti in moltissime occasioni abbiamo sognato di poterlo fare ma sembrava essere impossibile. Fino a poco tempo fa, perché adesso la realtà è pronta per il grande cambiamento. Preparatevi ad essere ovunque sempre, senza che però gli altri vi possano vedere. Magia, bufala? No, questa volta è tutto vero. A rendervi trasparenti non sarà il mantello del celebre maghetto Harry Potter ma una 'pelle hi-tech'. Per la prima volta a memoria d'uomo un oggetto tridimensionale è letteralmente sparito dallo sguardo dell'occhio umano.

Rigetterà la luce - Sottilissima, composta da uno speciale materiale in grado di respingere la luce, lo speciale tessuto dell'invisibilità sarà così. A rivelare l'incredibile scoperta è la rivista Science che ha riportato lo studio del rivoluzionario oggetto condotto dal gruppo di ricerca, coordinato da Xiang Zhang, dell'Università della California a Berkeley e del Lawrence Berkeley National Laboratory e della Università saudita King Abdulaziz.

Il segreto è l'oro - Nessuno dovrà più sognare ad occhi aperti, minuscoleantenne d'oro, dallo spessore di appena 80 miliardesimi di metro(nanometri), messe una accanto all'altra, aderendo perfettamente alla superficie dell'oggetto, respingeranno la luce visibile rendendo ogni cosa completamente eterea.

Piccola ma con grandi potenzialità - Attualmente la fantasmagorica 'pelle hi-tech' di nuova generazione è piccolissima ed è in grado di coprire una minuscola superficie lunga quanto due cellule. Sicuramente già starete gridando all'inutilità del prototipo ma ricordatevi che nemmeno Roma è stata costruita in un giorno eppure è stata la Capitale del Mondo Antico per millenni. Il risultato dello straordinario studio è il primo che supera il test non solo alla luce delle microonde ma anche a quella visibile.

Un futuro tutto da scoprire - Uno dei pionieri dell'invisibilità Andrea Alù, che da anni studia la questione all'Università del Texas, ha gridato 'Eureka!' al momento dell'arrivo dell'entusiasmante notizia. Era stato lui infatti a creare il primo vero mantello dell'invisibilità adatto a nascondere solamente le microonde. È grazie alla flessibilità e alla sottigliezza del suo prototipo che altri studiosi hanno potuto lavorare a nuove scoperte. Certo moltissime di loro hanno ancora grandi limiti (alcuni sono fatti di campi magnetici, altri di lenti, altri di prismi che creano illusioni ottiche, altri di materiali speciali capaci di respingere solo a tratti la luce), ma lasciano un grandissimo margine di sviluppo. Inevitabile non pensare al futuro, quando le leggi della fisica verranno stravolte completamente


Articolo letto: 1696 volte
Categorie: Scienze, Tecnologia


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Gerardo

19/09/2015 10:35:57
Bisogna distinguere tra invisibile e irriconoscibile. L'invisibilità assoluta si ha quando un corpo non affetta alcunché sulle radiazioni luminose, ovvero ne viene totalmente attraversato. Se non erro qui si parla di modificare la riflessione della pelle e quindi sarebbe come cambiarsi un vestito. Forse queste sono le "stringhe" degli invisibilisti... In ogni caso, ammesso che si realizzi "l'uomo invisibile" bisogna invisibilizzare tutti i materiali altrimenti dovrebbe muoversi nudo... quello russo si troverebbe "invisibile" pure a 40 sotto zero...
5

Ricerche correlate

Scienza - Scoperta - Medicina - Fisica -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook