QUALE SCANNER PORTATILE SCEGLIERE - Lo scanner portatile è un dispositivo tecnologico molto innovativo, il quale ha subito riscosso un grande successo sul mercato.

Torino
18:30 del 24/07/2017
Scritto da Luca

QUALE SCANNER PORTATILE SCEGLIERE - Lo scanner portatile è un dispositivo tecnologico molto innovativo, il quale ha subito riscosso un grande successo sul mercato.

QUALE SCANNER PORTATILE SCEGLIERE -Eseguire la scansione di documenti è un’esigenza sempre più consueta, sia per necessità personali che lavorative e professionali, di conseguenza non desta stupore il fatto che gli scanner portatili siano stati subito scelti da moltissimi consumatori.

QUALE SCANNER PORTATILE SCEGLIERE -Il costo medio degli scanner portatili, inoltre, è decisamente accessibile, e anche questo ha contribuito in modo significativo al loro successo.

I modelli a disposizione sono assai numerosi, e nella scelta dello scanner portatile più adatto non bisogna considerare esclusivamente le sue caratteristiche, ma anche le proprie soggettive necessità.

Piccole dimensioni, grandi risultati

Lo scanner portatile svolge esattamente la stessa funzione del vecchio dispositivo tradizionale: acquisisce documenti e li trasforma in file digitali pronti per essere modificati o archiviati, con una resa, quanto a qualità dell’immagine, quasi identica a quella degli scanner classici. Sul mercato si trovano moltissimi modelli diversi, che vanno incontro alle esigenze più svariate.

Prima di decidere quale acquistare, è consigliabile fermarsi un attimo a riflettere sulle proprie necessità.

Scegliere il giusto dispositivo

E’ importante ponersi subito questa domanda, perché si può Scegliere uno Scanner Portatile in alternativa ad una stampante multifunzione anche solo per evitare di occupare troppo spazio sulla scrivania, ma non tutti gli scanner portatili sono ugualmente adatti ad essere trasportati.

Alcuni lo sono, ad esempio quelli più compatti, oppure a forma di penna (le cosiddette C-Pen), piccoli e leggerissimi. La maggior parte degli scanner portatili si aggirano intorno ai 30 cm di lunghezza e 200-300 gr di peso, ma alcuni (ad esempio quelli dotati, al pari delle stampanti, di sistema di scorrimento automatico del foglio) possono pesare anche parecchio di più (600 gr e oltre).

Confrontate attentamente i dispositivi, prima di sceglierne uno. Se vi interessa portare lo scanner con voi, tenete presente che solo alcuni modelli si vendono già dotati di custodia o sacchetto per il trasporto. Optate per quelli, se volete evitare una spesa aggiuntiva.

Se prevedete un utilizzo intensivo, scegliete scanner a batterie ricaricabili (meglio se anche via USB). Fate attenzione ai dispositivi con alimentazione a batterie usa e getta: doverle sostituire spesso è scomodo e poco conveniente e, per chi fosse sensibile all’argomento, molto poco ecologico.

Gli scanner portatili delle marche più famose

HP, Canon, Epson e Fujitsu, da sempre nel settore della produzione di stampanti, sono le marche più affidabili e più conosciute.

Altri marchi di scanner portatili

Altri scanner di ottima qualità, se pure meno noti, sono TaoTronics con i modelli TT DS001 e TT DS011 che rilevano l’immagine passandoci sopra lo il dispositivo, ottimo quindi per libri e riviste; Doxie (anche con funzione Wi-Fi); SkyPix (molto economico, di prezzo addirittura inferiore ai 50 €) e Andoer (iscan).


Articolo letto: 98 volte
Categorie: , Guide, Informatica


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook