Netto miglioramento delle condizioni delle tre persone colpite, 25 aspettano esito test. Situazione sotto controllo, ma non si escludono altri possibili contagi.

Firenze
09:53 del 03/06/2013
Scritto da Carmine

In seguito ai primi tre casi di Sars, tutti a Firenze, circa 25 persone in questo momento sono  con il fiato sospeso in attesa di sapere i responsi dei testi sul contagio virale. Il ministro della Salute Beatrice LoRenzin  ha rassicurato gli animi dichiarando: ‘Al momento la situazione è sotto controllo. Abbiamo avuto  un caso d'importazione, che ha generato due casi secondari. Fortunatamente le condizioni delle persone coinvolte sono sotto controllo e anche la bambina sta migliorando’.

Gli esperti  e i rappresentanti istituzionali hanno ribadito più volte le modalità con cui avviene il contagio: ‘Come già reso noto con le note ministeriali’ha dichiarato Beatrice Lorenzin  ‘i medici assicurano che questo Virus si trasmette da persona a persona esclusivamente attraverso contatti ravvicinati e prolungati’. Questo offre un certo vantaggio per poterne arginare la portata ed evitare che si estenda ulteriormente.

Le condizioni di salute delle tre persone colpite sono migliorate nettamente. Il primo non ha più segni di febbre e tosse ,  la bambina invece ha ancora qualche linea di febbre. Situazione uguale per la collega quarantenne. In totale sono circa una cinquantina i ‘sorvegliati’, tra familiari e colleghi dei ricoverati oltre ai sanitari che hanno preso in cura per primi il giordano.

Per fronteggiare l’emergenza Sars, è stato istituito un numero speciale per informazioni e segnalazioni di eventuali sintomi. Alessandro Bartoloni, responsabile del reparto di malattie infettive e tropicali dell'Aou di Careggi, spiega  che la situazione sembra sia in netto miglioramento.

I sintomi del virus Sars inizialmente sono tosse, febbre forte e con difficoltà respiratorie. Il responsabile del reparto di malattie infettive  ha dichiarato: ‘Per ora i dati sono buoni, nessuno è grave. Quello che vogliamo capire è se il virus diffondendosi magari possa colpire persone che hanno difese più basse’.

In merito alla possibile diffusione e contagio del virus, il dottor Bartoloni ha spiegato che è stato ‘appurato che i tre hanno avuto un tempo di contatto significativo, quindi c'erano i presupposti perché potesse essere trasmesso il virus, hanno avuto un contatto ravvicinato’.

Il punto che desta maggior preoccupazione è capire se la Sars in questo momento sia davvero sotto controllo o se ci siano altre persone infette. Alessandro Bartoloni,  medico specializzato in malattie infettive, ha più volte ribadito la necessità di se ‘queste persone’ cioè i tre casi di accertati di Firenze, ‘abbiano potuto trasmetterlo ad altri, e quindi se si possa essere diffuso tra persone un po' più lontane rispetto al caso’.

Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità Il nuovo Coronavirus si trasmette tramite contatti stretti e prolungati. Per prevenirlo sono sufficienti le normali misure di igiene usate anche per contrastare l'influenza.

Il ministero della Salute in questi giorni ha spiegato : ‘Si tratta di un virus la cui trasmissione interumana sembra essere possibile quasi esclusivamente laddove si sono verificati contatti stretti e prolungati come per esempio nell'ambito di un nucleo familiare o in una corsia ospedaliera. Al momento l'Organizzazione Mondiale della Sanità  non raccomanda limitazioni sulle rotte commerciali, né test o altre restrizioni ai viaggiatori all'ingresso nei Paesi membri della Regione Europea’.

Per la prevenzione della Sars così come le altre infezioni respiratorie,  secondo quanto sostiene il ministero della salute, valgono sempre le normali misure igieniche raccomandate per l'influenza: lavaggio delle Mani frequente e con cura, coprirsi la bocca con un fazzoletto quando si deve starnutire, etc.  Tutte le indicazioni sono presenti anche all’interno del sito del ministero.


Articolo letto: 2403 volte
Categorie: Cronaca, Medicina, Salute, Sociale


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook