Una manovra del valore di oltre 5 miliardi e 300 milioni di euro. E' questo il bilancio previsionale 2017-2019 approvato dal Campidoglio a 5 Stelle.

Roma
07:30 del 01/02/2017
Scritto da Alberto

Una manovra del valore di oltre 5 miliardi e 300 milioni di euro. E' questo il bilancio previsionale 2017-2019 approvato dal Campidoglio a 5 Stelle. Nel triennio il piano investimenti è di 577 milioni e 741mila euro, di cui ben 430 milioni saranno dedicati ai trasporti e alla mobilità sostenibile - dai fondi per la metro C ai nuovi autobus - e 62 milioni alla manutenzione urbana, con particolare attenzione alla manutenzione stradale per risanare la 'groviera' delle vie capitoline. La voce 'lotta agli sprechi' annovera 40 milioni di risparmi nel 2017: -12 milioni dai costi alle utenze, - 6,9 milioni dalla chiusura dei residence; - 5,2 milioni di spese di gestione del patrimonio; - 4,5 milioni dal funzionamento degli organi istituzionali; - 3 milioni dalla riduzione degli affitti passivi. L'emendamento di giunta, che ha apportato i correttivi richiesti dall'Organo di revisione economico-finanziaria del Campidoglio prima di Natale, ha reperito altri 1,5 milioni di risparmi dal Gabinetto della sindaca e 1,2 da ulteriore razionalizzazione della spesa. La tassa sui rifiuti, la Tari, secondo quanto prevede la delibera propedeutica al bilancio, viene ridotta dell'1,6%. Nel tariffone sono spuntati aumenti di spesa per aprire sale giochi e rincari per altre voci: dal commercio su area pubblica ai centri commerciali, fino alle affissioni e pubblicità.



 Per il 2017 vengono stanziati 28 milioni in più per i municipi rispetto al previsionale 2016, risorse che andranno a finanziare in particolare i servizi sociali. Il piano triennale degli investimenti 2017-2019 nella prima versione del bilancio valeva 470 milioni nel triennio, soldi a cui l'emendamento di giunta ha aggiunto altri 107 milioni. Alla manutenzione urbana sono destinati 62 milioni di euro di cui 10 destinati ai municipi per le strade. Ai beni culturali vanno 18,3 milioni di euro; ai trasporti e alla mobilità sostenibile ben 430 milioni di euro. La voce più consistente è quella della metro C che assorbe 297 milioni, ma sono previsti anche 20 milioni per nuovi autobus, altri 20 per parcheggi e nodi di scambio, 15,3 per i corridoi Eur-Tor de Cenci e Eur-Tor Pagnotta. (ANSA).


Articolo letto: 246 volte
Categorie: , Politica, Sociale


Domanda Rank Italia
Cosa ne pensi dei trasporti a Roma?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Paolo

03/02/2017 13:11:55
dobbiamo dire una cosa sui trasporti a roma. nonostante tutti i soldi stanziati dal governo non sono stati spesi bene per i trasporti è la comodità della popolazione di roma ecc..
7

Cornelia

02/02/2017 11:17:41
I trasporti a roma sono incasinati, 1 cosa bisogna che gli autobus siano elettrici e poi siano comodi,puliti e guidati da persone serie.La cosa più importante e la corsia preferenziale e il divieto di far passare le macchine in alcune ore clu della giornata.Raggi te li potevi risparmiare tutti questi soldi bastava solo regolamentare il tutto.
6

Filomena

01/02/2017 10:53:36
Se c'è qualcuno che deve pagare meno sono gli anziani.
GRATIS, NESSUNO: si deve capire una volta per tutte che i servizi non sono un regalo dal cielo, ma costano, e il biglietto non è un'estorsione ma il contributo della cittadinanza.
7

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook