Si sono picchiati due volte a pochi giorni di distanza: scatta l'arresto per tre persone e la denuncia per altre due

Teramo
13:48 del 29/12/2014
Scritto da Gerardo

La gente spesso trova dei modi piuttosto strani per divertirsi. Purtroppo, quando si fa utilizzo di alcol spesso il cervello non connette più e si comincia a dare fastidio alla gente e alle altre persone. In questo modo si rischia di passare guai seri senza rendersi conto di ciò che si fa.

A Teramo, a distanza di pochi giorni, sono andate in scena due risse nel centro cittadino. Nella prima zio e nipote di Brindisi sono stati aggrediti da un gruppo di persone e trasportati in ospedale per le cure del caso. Sembra che uno dei due avesse anche un coltello ma che sia stato disarmato.

Pochi giorno dopo zio e nipote nuovamente protagonisti e ancora una volta feriti in seguito alla rissa. Sarebbero stati in tre ad aggredirli. Per zio e nipote è scattato l'arresto per rissa aggravata così come per uno dei tre dell'altro gruppo. Per gli altri due, invece, che hanno tentato la fuga rubando una bicicletta ad una persona, è scattata la denuncia per furto di bicicletta.


Articolo letto: 831 volte
Categorie: Cronaca, Sociale


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook