Non solo "aiutiamoli a casa loro": il glossario del partito più grande della sinistra è stato gradualmente trasformato dal suo leader che pesca e ricicla espressioni, slogan e singoli termini usati e riusati dal capo di Forza Italia e dai suoi alleati ai tempi dei "super-governi" del centrodestra: dalla "gogna mediatica" al "totem" articolo 18 fino ai "burocrati" dell'Europa

Catanzaro
07:00 del 19/08/2017
Scritto da Carmine

Siamo vicini alle elezioni : la crisi è finita, il tunnel è sparito, siamo in piena luce, il PIL aumenta, il mattone è alla riscossa , la disoccupazione è solo il 13% ( nella UE è il 4%) si stanno vendendo le case, la gggente si spintona per comprarle, una io una a te due a lui quattro a lei. Da non dimenticare i ristoranti sono pieni, non si trova posto sugli aerei... ecc ecc.

Tra la copia e l'originale la gente scegliera' sempre l'originale infatti la popolarita' del berlusca cresce nei sondaggi mentre il fiorentino precipita ma anche se sarebbe stato il contrario staremmo qui a parlare sempre di una povera ITALIA in mano ad incompetentiche da piu' di 50 anni hanno distrutto il bel paese

Che r. sia figlioccio di b. in tutto e per tutto ce ne siamo accorti fin dal primo momento, anzi prima fin dalla visita del 2010 mai chiarita del sindaco di Firenze ad Arcore. E se poi ci mettiamo i 48 milioni vinti dal giovane studente r. alla ruota della fortuna il quadro è chiarissimo.


La tragedia è che il grande partito della sinistra (?) pur nato nel buonismo di Veltroni sia stato pronto ad accogliere prima e genuflettersi poi a una simile banda di cialtroni ex scout che credono di avere la missione di rilanciare l'italia e invece riproducono paro paro il disegno mafioso di 25 anni fa...

Renzi a Berlusconi lo conosce bene, anzi benissimo e ne ha anticipato la conoscenza andando il 7 dicembre 2010 direttamente da Berlusconi ad Arcore. E il Cavaliere gli disse: "Tu mi somigli". Poi ci ha fatto il patto nella stessa casa del PD, al Nazareno, e la legge elettorale anticostituzionale.
- A dicembre 2014 il governo Renzi propone una norma "salva evasori delle tasse", cioè 100 miliardi di euro per anno.
- Sempre a dicembre 2014 propone una norma "salva frodatori fiscali", detta norma "salva Berlusconi". Uno degli emendamenti governativi depositati l’8 gennaio le reintroduce pari pari con un copia e incolla della norma berlusconiana.
L'introduzione di questi due provvedimenti fu attribuita alla "manina" di Antonella Manzione, l’ex vigilessa poi diventata capo dei vigili a Firenze, poi capo ufficio legislativo della presidenza del Consiglio con Renzi e poi nominata da Renzi consigliere di Stato anche se la nomina aggira il limite di età: il limite minimo per accedere senza concorso è fissato in 55 anni, lei ne ha 53.


Articolo letto: 196 volte
Categorie: , Denunce, Politica


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook