Regala calza della befana alla vicina: gli mette un topo morto perché la odia | L’analisi di Italiano Sveglia

Siena
11:20 del 09/01/2015
Scritto da Gerardo

Odiare una persona significa non poterla nemmeno vedere a priori, a prescindere da cosa ci fa e cosa non ci fa. Odiare una persona non vuol dire evitarla, significa pensarla sempre e in questo caso negativamente. Ecco l’accaduto di Siena.

E dalla calza della Befana spunta un topo morto. Per punire chi gli stava francamente sulle scatole ha attinto alla tradizione, quella della calza della Befana, e molto, moltissimo all’odio: l’odio per quel vicino di casa con cui è ai ferri corti da anni e che gli ha atto perdere la bussola al punto di andare a caccia di topi, catturarne uno e metterlo nella calza della Befana che il vicino di casa si è ritrovato in cassetta.

Potrebbe essere la nuova moda per mandare un messaggio al vetriolo ai nostri nemici giurati, quella di infilare un topo nella calza della Befana e farglielo trovare in cassetta. In attesa di vedere se la cosa (ci auguriamo di no, ovviamente) faccia proseliti, eccoci a raccontare una storia che sembra uscita dal guinnes degli scherzi di pessimo gusto. Teatro di questa storia molto stile Pierino un condominio di Monteriggioni.


Articolo letto: 1619 volte
Categorie: Cronaca, Curiosità


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Cronaca Siena -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook