Rapina un tredicenne in bicicletta: arrestato ventenne | L’analisi di Italiano Sveglia

Trapani
11:50 del 10/01/2015
Scritto da Gerardo

Quando è uno smartphone a far gola alle nuove generazioni, e non i soldi come in passato, allora potete capire quanto siamo ridotti male. Ecco l’accaduto di Trapani. Un ventenne originario di Mazara del Vallo è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo radiomobile di Bologna con l’accusa di avere rapinato, insieme ad un coetaneo nativo di Caserta, un 13enne bolognese.

I due hanno aggredito il ragazzino mentre percorreva in bicicletta via Paolo Veronese, nella zona Navile. Dopo averlo avvicinato e insultato, lo hanno fatto cadere dalla bici e picchiato e gli hanno sottratto lo smartphone e un mazzo di chiavi.

 Alla scena hanno assistito alcuni passanti che sono intervenuti per aiutare il ragazzino e hanno dato l’allarme al 112. A quel punto il giovane mazarese ha abbandonato il bottino ed è fuggito sulla sua auto, parcheggiata nelle vicinanze, mentre il complice è stato bloccato dai Carabinieri. Poco più tardi è stato rintracciato presso la sua abitazione. Entrambi, già noti alle forze dell’ordine, sono stati condotti in carcere.


Articolo letto: 545 volte
Categorie: Cronaca


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Cronaca Trapani -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook