Quei fanatici degli animalisti. Facciamo un’onesta critica ai vegani e ai vegetariani

Foggia
10:31 del 17/02/2015
Scritto da Gerardo

Mettiamola così: tutti vorremmo tutto senza conseguenze ma nella realtà non è cosi, la sperimentazione sugli animali non fa piacere neanche a noi però dobbiamo riconoscere che questa cosa ha salvato tantissime vite di conseguenza cercheremmo di ottimizzare al massimo queste ricerche in modo da dovergli dare meno soggetti per la ricerca al posto di chiudere semplicemente tutti gli stabilimenti che fanno queste ricerche. Alla fine finiremmo con una miriade di malattie senza cura le cui cure verrebbero testate direttamente sui pazienti interessati e ciò porterebbe la morte di molte persone prima di trovare davvero la cura giusta.

Rispettiamo molto i vegetariani e i vegani, ma pensiamo pure che non sia lecito da parte loro attaccare coloro che invece sono onnivori (come la maggior parte degli esseri uMani). E’ una questione di "fede", come quella religiosa. ce n'è più di una, ed è giusto che convivano tutte serenamente. Se così non è, allora si chiama "discriminazione"!

ll nostro organismo è fatto per ingerire sia proteine che tutto il resto. Ed bisogno di proteine per andare avanti e non ammalarci. Rispettare gli animali significa molto di più. Significa fare in modo di salvaguardare le specie, e quindi nutrircene (come è giusto che sia visto che è nell'ordine naturale) ma stando comunque attenti a non estinguere la specie. Farli vivere comunque in modo dignitoso, e non tenendoli nella sporcizia. Questo è rispetto.

Anche perchè ricordiamoci che la sovrappopolazione degli animali di qualsiasi genere poi causa malattie tra di loro che si possono attaccare anche all'uomo, perchè quando il loro cibo naturale finisce, vanno automaticamente a rovistare tra la spazzatura e si ammalano (la rabbia). Quindi è meglio controllare e tenere sotto controllo le specie animali, in modo anche che non distruggano i raccolti! Pensate se si facessero crescere liberamente le pecore (in questo caso) dove andrebbero a brucare quando non hanno più spazio?


Articolo letto: 1284 volte
Categorie: Medicina, Salute, Scienze, Sociale


Domanda Rank Italia
Cosa ne pensate degli animalisti?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Gerry

17/02/2015 10:35:02
Penso che se si realizzasse il loro mondo perfetto morirebbero tutti a 55/60 anni. Non tanto per l'alimentazione, quanto per i pochi progressi scientifici che ci portano le sperimentazioni. Sia chiaro, odio chi caccia per sport, indossa pellicce e si arricchisce con la bracconeria. Ma alcune cose sono essenziali purtroppo. I gatti non inseguono i topi per divertimento? Quindi sono esseri crudeli ed immondi?
4

Carmine

17/02/2015 10:34:47
TUTTI gli animali devono essere rispettati! Io sono FERMAMENTE contrario agli allevamenti, alla caccia, alla pesca, alla sperimentazione sugli animali, al circo, alla macellazione e fino a qui sono PERFETTAMENTE d'accordo con questi animalisti che combattono. Tuttavia da qui ad usare la violenza ce ne passa!
7

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook