PUBBLICA AMMINISTRAZIONE SBLOCCATI 5MILA POSTI DI LAVORO - Via libera al decreto che sblocca oltre 5 mila posti nella pubblica amministrazione centrale.

Napoli
07:40 del 28/08/2019
Scritto da Carmine

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE SBLOCCATI 5MILA POSTI DI LAVORO - Via libera al decreto che sblocca oltre 5 mila posti nella pubblica amministrazione centrale. Il provvedimento interessa alcuni ministeri, l’Avvocatura generale dello Stato, le agenzie fiscali, Lega italiana lotta ai tumori e altri. Il Dpcm è stato pubblicato oggi sul sito della Funzione pubblica e porta la firma dei ministri della P.a, Giulia Bongiorno, e dell’Economia, Giovanni Tria. Il decreto, dopo la registrazione da parte della Corte dei conti, sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

In particolare il decreto stabilisce, oltre alle assunzioni a tempo indeterminato, anche l’avvio di procedure di reclutamento e scorrimento delle graduatorie in diversi ministeri, all’Agenzia delle Entrate, all’Inail, all’Agenzia Nazionale per i servizi sanitari regionali e all’Agenzia delle Dogane. Inoltre, è prevista la stabilizzazione a tempo indeterminato presso l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, l’Agenzia per l’Italia Digitale, l’Automobile Club d’Italia.

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE SBLOCCATI 5MILA POSTI DI LAVORO - Si tratta di un provvedimento complesso, che mette insieme tante cose: autorizzazioni ad assumere, bandire nuovi concorsi, spostare personale, scorrere graduatorie, portare a full time dipendenti part time. In ogni caso si utilizzano i canali preferenziali indicati nella legge Concretezza, per velocizzare gli ingressi, tra cui la cosiddetta Scià delle assunzioni, con i controlli non più ante ma post.


E ancora, è anche previsto il cumulo dei budget riferiti agli anni scorsi, in modo da fare gruzzolo.

Andando a vedere i numeri, il tutto si traduce in un mega concorso per il reclutamento di 800 unità al ministero dell’Interno, a cui si aggiungono 130 prefetti e altre 877 immissioni tra selezioni nuove e già espletate. Guardando ai ministeri, spicca anche Via Venti Settembre con 411 immatricolazioni, sommando vincitori e idonei. Un concorso è
previsto pure per il ministero dell’Istruzione, che tra vecchie liste e trasformazioni vedrà stabilizzazioni per centinaia.

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE SBLOCCATI 5MILA POSTI DI LAVORO - Decine poi le assunzioni che toccheranno i ministeri del Lavoro, dello Sviluppo economico o della Giustizia. Non resta esclusa la presidenza del Consiglio dei ministri (107 posti). Massicci anche gli ingressi decisi per le agenzie fiscali, sia per le Dogane, con 628 posizioni, che per le Entrate, con 347. Tra i bandi autorizzati uno dei più pesanti interessa l'Automobil Club d’Italia: 280 tra funzionari, dirigenti, assistenti e tecnici.

Di fronte ai pensionamenti è ancora una goccia nel mare, ma il decreto di agosto succede a quello che a luglio aveva dato l'ok a più di 5.200 assunzioni e 4.900 posti da mettere a concorso. Fin qui la P.a centrale, rimasta a secco di assunzioni negli anni precedenti a causa dello stop al ricambio. Diverso il discorso per comuni e ospedali, dove si può già assumere ma la decentralizzazione, come rimarcato dai sindacati, può pesare rallentando il turnover. Lo Stato cerca intanto di dare l’input, non dimenticando di concedere il lasciapassare a un altro pacchetto di ingressi.


Articolo letto: 162 volte
Categorie: , Economia, Lavoro


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook