Partirà il 24 luglio il processo sportivo nei confronti di Stefano Mauri, il capitano è accusato di aver combinato due partite

Roma
12:36 del 16/07/2013
Scritto da Alberto

La Commissione disciplinare della Figc avrà di fronte il prossimo 24 e 25 luglio il capitano della Lazio Stefano Mauri. Nell'ambito del processo sportivo sul calcioscommesse e in particolare sulle partite truccate di Lazio-Genoa e Lecce-Lazio oltre a Mauri compariranno altri tesserati. Saranno presenti e giudicabili i tesserati Mario Cassano, Gervasoni, Zamperini, Milanetto, Benassi, Ferrario, Milanetto, Rosati. Lazio, Lecce e Genoa sono stati deferiti per responsabilità oggettiva e rischiano a vario titolo di alcuni punti di penalizzazione.


Articolo letto: 1169 volte
Categorie: Calcio


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Gerardo

18/07/2013 10:42:21
Singolare la questione Mauri. Da anni simbolo della Lazio è stato da un anno a questa parte imputato per il reato di calcio scommesse. Spero che le accuse siano infondate perchè davvero non ne possiamo più di questi calciatori che per soldi fanno cose pazzesche, vendendo persino la passione della gente ad agenzie di scommesse.
0

Carmine

18/07/2013 10:21:39
Credo che difficilmente questa volta Mauri se la caverà. Lui dice di stare tranquillo. Io ritengo che la sua carriera sia giunta quasi al culmine. Lo stesso vale anche per altri giocatori ancora sotto processo, come ad esempio il portiere del Torino Gillet. Speriamo che si metta presto fine e in maniera definitiva a questa vicenda
0

Albertone

16/07/2013 21:21:48
Mauri ha passato una stagione intera a giocare e a guidare una squadra di una grande città pur gravato da sospetti, veleni, malignità. Ora ha una volta per tutte la possibilità di mettere a tacere queste voci e dimostrare che nella sua carriera non c'è nessuna ombra ad offuscare il talento.
0

Marco

16/07/2013 19:19:18
questa volta credo proprio che Mauri sarà squalificato. Le provi a suo carico sembrano schiaccianti. Certo che avere a quell'età una squalifica pesante vorrebbe dire quasi l'addio al calcio giocato. Ma d'altra parte se ha commesso quello di cui è accusato, allora è giusto che finisca così, per lui e per tutti gli altri imputati.
0

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook