Minacciato un prete di Agrigento: ecco cosa gli hanno fatto trovare davanti alla porta della sua casa

Agrigento
16:45 del 12/12/2014
Scritto da Gerardo

Spesso si parla male dei sacerdoti che si comportano male e che vengono coinvolti in grossi scandali. Bisogna, però, anche sottolineare che si tratta di una minoranza e che gran parte dei sacerdoti opera nel rispetto della fede cristiana e per il bene della propria comunità di appartenenza.

In passato ci sono stati importanti casi di preti uccisi perché davano fastidio alla criminalità. Come dimenticare il grande esempio che è stato fornito a Casal di Principe da don Giuseppe Diana e nel palermitano da don Pino Puglisi. Hanno voluto combattere con la forza della parola i delinquenti e per questo sono stati eliminati.

Ad Agrigento grave atto intimidatorio nei confronti di un sacerdote. Davanti alla sua casa, infatti, è stata ritrovata una volpe ammazzata a colpi di fucile, un proiettile inesploso e una bottiglia d'acqua. Si teme per l'incolumità del sacerdote che da anni è impegnato nel sociale e nella battaglia contro Cosa Nostra.


Articolo letto: 1484 volte
Categorie: Cronaca, Sociale


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook