La pressione fiscale è elevatissima: ecco la proposta di un comune italiano per aiutare le aziende ad assumere nuovi dipendenti

Rimini
14:39 del 10/12/2014
Scritto da Gerardo

In Italia ormai è cosa nota che la pressione fiscale ha raggiunto livelli elevatissimi e che per le imprese diventa difficile andare avanti. E' necessario che le istituzioni cerchino di venire incontro alle imprese e di aiutarle a sopravvivere e, soprattutto, a creare lavoro.

Del resto, se le imprese chiudono la disoccupazione continuerà ad aumentare e per i giovani sarà sempre più difficile trovare lavoro in Italia. Se, però, non si fa nulla per avvantaggiare le imprese è chiaro che il paese difficilmente si riprenderà. Non è ammissibile che un'impresa debba dare allo Stato gran parte di ciò che guadagna.

Un'interessante iniziativa arriva dal comune di Rimini che ha trovato una strada per fornire un contributo alle imprese. In pratica, l'idea è di ridurre la pressione fiscale delle imprese proponendo dei rimborsi per le tasse locali, ovvero Imu e Tari, per almeno un anno alle nuove imprese che decideranno di assumere almeno una persona. Ci saranno agevolazioni ed incentivi anche per le start-up innovative.


Articolo letto: 973 volte
Categorie: Cronaca, Lavoro, Sociale


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook