Il ponte del 1 novembre si avvicina e non sapete ancora come trascorrere questo week-end?

Genova
04:30 del 03/10/2019
Scritto da Luca

PONTE 1 NOVEMBRE ITALIA - Non sapete dove andare per il ponte del 1 novembre? È sicuramente un'occasione da prendere al volo, avrete tre giorni per andare alla scoperta dei posti più belli e meno conosciuti del nostro paese, visitare i borghi o concedersi un po' di meritato relax in una delle terme libere più belle. Potrete esplorare luoghi insoliti vicino casa, zone che danno il meglio di sé proprio in autunno, come le Langhe, o le città d'arte italiane, che meritano sempre una visita.

Di seguito abbiamo realizzato una guida a cosa fare per il Ponte di ognissanti in Italia.

L'Italia offre innumerevoli possibilità: borghi preziosi, città d'arte poco battute e città d'arte imperdibili, passeggiate nei boschi del foliage, sui laghi o sul mare, alla scoperta del mare in autunno.


PONTE 1 NOVEMBRE ITALIA - Genova

Il ponte del primo novembre è il periodo giusto per esplorare i borghi delle cinque terre, un frastagliato tratto di costa della Riviera ligure di levante , è situata nella provincia della Spezia. Si chiama così perchè si trovano cinque borghi o, come si diceva anticamente, terre, ecco quali sono:

  • Monterosso al Mare
  • Vernazza
  • Corniglia
  • Manarola
  • Riomaggiore

Un itinerario da consigliare è la via dell’amore che congiunge il Riomaggiore con Manarola, un paesaggio tra le rocce a strapiombo sul mare. Ci sono altri sentieri come quello nominato numero 1, l’alta via delle 5 terre, un sentiero che corre sul crinale. Si tratta di un sentiero molto impegnativo, si può percorrerlo in un solo giorno, solo se siete ben allenati, partendo però al mattino presto.

Poi c’è il sentiero numero 2 che è la prosecuzione della via dell’amore, che si snoda vicino al mare con panorami suggestivi che collegano fino alla Corniglia. Poi c’è una strada dei santuari che collega ogni singolo paese con il suo santuario.

PONTE 1 NOVEMBRE ITALIA - Aquileia e Grado

Sono due città da visitare, si trovano tra le zone costiere del Veneto e Friuli, da lontano si possono ammirare le cime innevate. E’ il periodo perfetto per fare una gita in barca nella laguna di Marano e di Grado, che sono situate tra la città di Lignano Sabbiadoro e Grado. Queste lagune sono costellate di isolette dove si può fare anche birdwatching, le  persone che amano la caccia.  Ad Aquileia potete visitare la basilica, uno dei capolavori romani,  ricca di opere d’arte con pavimenti a mosaico

A Grado si possono visitare le spiagge e il centro storico ricco di scorci con la Basilica di Santa Eufemia.

Le isole della Campania

Le isole di Ischia, Capri e Procida sono mete ideali da visitare dopo l’affollamento estivo dei turisti, se volete potete rilassarvi in qualche piscina termale ad Ischia.

L’ isola di Ischia è bella, famosa in tutto il mondo per le sue località ben curate come Forio e Casamicciola, al centro dell’isola potete vedere il monte Epomeo, chi fa trekking ne può approfittare, oppure potete optare per una passeggiata rilassante, lontani dalla vita frenetica giornaliera.

L’isola di Procida è più piccola rispetto a Capri ed Ischia, è l’isola meno mondana del isole  Golfo di Napoli, ha un mare cristallino, una costa variegata con uno scenario ideale per un soggiorno sia balneare che naturalistico. Procida si può definire un mini paradiso terrestre.

Capri è l’isola più mondana della Campania, soprattutto in estate, invece nel ponte del 1 novembre è meno affollato, quindi potete ammirala meglio. A Capri oltre al centro storico che è arroccato sulla costa potete ammirare:

  • la Piazzetta: offre uno dei panorami più belli dell’isola;
  •  la Villa Jovis: è l’ ultima villa rimasta delle dodici imperiali, è stata costruita  dagli imperatori romani;
  • la Certosa di san Giacomo: meta di numerosi pellegrini.

Non dimenticate di visitare Anacapri, passeggiate nel pittoresco centro storico con le case bianche strette tra i piccoli vicoletti che si inerpicano sul Monte Solaro. Potete ammirare tra le bellezze storiche e naturali la Grotta Azzurra, famosa  in tutto il mondo per le acque che assumono una colorazione di un azzurro intenso.

La Chiesa di san Michele, bellissima da non perdere, di fondazione barocca, dove sono raffigurati Adamo ed Eva nel paradiso terrestre.

Se volete ammirare ulteriormente una vista mozzafiato sul Golfo di Napoli, non vi resta che ammirare la Villa di Axel Munthe Villa San Michele.


Articolo letto: 557 volte
Categorie: , Luoghi da visitare


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook