Grandi e piccini ne vanno matti e con la nostra ricetta delle polpette di platessa porterete in tavola un piatto genuino e sfizioso, dal bis assicurato!

Messina
11:00 del 10/01/2019
Scritto da Carla

Le polpette non si rifiutano mai! Grandi e piccini ne vanno matti e con la nostra ricetta delle polpette di platessa porterete in tavola un piatto genuino e sfizioso, dal bis assicurato! Il problema di come far mangiare il pesce ai bambini o semplicemente di come renderlo più gustoso, magari con una preparazione facile e veloce, è qui risolto. Croccanti, aromatiche e saporite, le nostre polpette di platessa convinceranno tutta la famiglia e siamo certi che non ne rimarrà neanche una nel piatto. Preparatevi a mettere le mani in pasta, con la nostra ricetta delle polpette di platessa conquisterete anche i palati più difficili!

Ingredienti per 16 polpette

Filetti di platessa 215 g Ricotta vaccina 100 g Erbette 750 g Erba cipollina 4 fili Pangrattato 40 g Olio extravergine d'oliva q.b. Aglio 2 spicchi Sale fino q.b.

PER IMPANARE

Pangrattato 20 g

Come preparare le Polpette di platessa

Per realizzare le polpette di platessa portate al bollore l’acqua in un tegame, quindi versate i filetti di platessa (1) e lessateli per 1 minuto, scolateli con una schiumarola (2), adagiateli su un tagliere e tritateli con un coltello (3).

Ponete i filetti tritati in un colino (4) in modo da scolarli bene, poi trasferiteli all’interno di una ciotola, aggiungete la ricotta (5). Tagliate i fili di erba cipollina e versateli nell’impasto (6).

Unite anche 40 g di pangrattato (7), salate (8) e mescolate per amalgamare gli ingredienti (9).

Ora potete iniziare a formare le polpette: prendete un pezzetto di impasto del peso di circa 15 g (10), date la forma di una pallina e adagiate su un vassoio (11). Una volta terminato passate le polpette nei 20 g di pangrattato necessari per la panatura (12).

Tenete da parte le polpette (13) e occupatevi delle erbette: tagliate via il gambo (14) e lavatele sotto l’acqua corrente (15).

Scaldate l’olio di oliva in una padella con l’aglio sbucciato (16), versate le erbettesenza asciugarle (17), coprite con il coperchio (18) e lasciate cuocere per 4-5 minuti a fuoco medio.

Una volta che saranno appassite le erbette (19), spegnete il fuoco tenetele in caldo. Passate alla cottura delle polpette: in una padella scaldate l’olio di oliva (20), versate le polpettine e cuocete per 4-5 minuti (21), scuotendo la padella per cuocerle in modo omogeneo.

Una volta pronte (22), spegnete il fuoco e impiattate: ponete in un piatto le erbette che avete tenuto in caldo (23) e adagiate sopra le polpettine. Servite le polpette di platessa ben calde (24).

Conservazione

Conservate le polpette di platessa per un giorno al massimo in frigorifero in un contenitore ermetico. E possibile conservare a parte le erbette in frigorifero per un paio di giorni o in alternativa congelarle. Si sconsiglia la congelazione delle polpette.

Consiglio

Per accompagnare le polpette potete usare anche degli spinaci o della catalogna se preferite. Per aromatizzare l’impasto potete sostituire l’erba cipollina con del prezzemolo tritato.

Giallozafferano


Articolo letto: 102 volte
Categorie: , Cucina


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook