PokÚallenatori, Ŕ con immenso piacere che vi portiamo su queste pagine il primo atto di una guida, divisa in tre parti, dedicata a PokÚmon GO

Torino
11:00 del 21/07/2016
Scritto da Gregorio

PokÚallenatori, Ŕ con immenso piacere che vi portiamo su queste pagine il primo atto di una guida, divisa in tre parti, dedicata aáPokÚmon GO. Siete stanchi di non trovare neanche un Rattata o di non avere pi¨ neanche una sfera da lanciare? Non riuscite a conquistare un posto in una palestra del vostro quartiere perchÚ avete un team troppo debole? Vorreste sapere qual Ŕ il modo pi¨ efficiente di utilizzare strumenti e caramelle? Questo Ŕ l'articolo che fa per voi!

Uscite!

Suona terribilmente scontato eppure, sin dal primo giorno, il pigro essere umano ha cercato tutti i modi per catturare questi simpatici animaletti rimanendo con il sedere ben piantato sul divano di casa e ricorrendo talvolta anche a programmi di terze parti, scorretti e che possono mettere il vostro account a rischio ban permanente.


Ci sono persone che abitano in prossimitÓ di buoni spawn-point e che sono riusciti a recuperare una certa quantitÓ e varietÓ di PokÚmon senza mettere il naso fuori di casa, ma presto o tardi hanno dovuto fare i conti con l'ovvia conseguenza pratica: a meno che non abitiate sopra un PokÚstop, le vostre PokÚball sono destinate ad esaurirsi.áI luoghi di interesse sono fondamentali sia per fare rifornimento costante di strumenti vari e recuperare delle utilissime Uova da schiudere, sia perchÚ aumentano le possibilitÓ di trovare pi¨ in fretta altri PokÚmon e, perchÚ no, nuovi allenatori, con i quali socializzare, scambiare due chiacchiere e soprattutto consigli. Trovare un Jigglypuff che continua a segnarvi tre impronte sul radar del vostro telefono pu˛ essere frustrante, a meno che non incontriate qualcuno ľ come nel caso di chi scrive ľ che vi indirizzi nell'esatto punto dove l'ha giÓ trovato pochi minuti prima.

L'importanza del grinding

InáPokÚmon GOái punti esperienza servono esclusivamente per il livello dell'allenatore, mentre per

i vostri compagni d'avventura le cose si fanno pi¨ complesse. Ogni PokÚmon ha una tipologia particolare di caramelle, riferite sempre allo stadio base, che possono essere utilizzate in specifiche quantitÓ per farli evolvere o aumentare i punti lotta, spendendo al contempo una certa quantitÓ di polvere di stelle. Se trovate un Pidgeotto selvatico, ad esempio, la sua cattura vi fornirÓ automaticamente tre caramelle Pidgey e 100 unitÓ di polvere di stelle, mentre nel caso di uova schiuse la quantitÓ di caramelle Ŕ variabile ma possono essere anche una ventina in un sol colpo.áVisto che gli slot dei PokÚmon che potete portare con voi sono limitati, e anche perchÚ solo i pi¨ forti vi potranno aiutare a conquistare il mondo, trasferite senza remore tutti i vostri doppioni pi¨ deboli al professore, che vi regalerÓ in cambio una caramella di quel PokÚmon.

All'inizio della vostra avventura, la vostra prioritÓ deve essere salire di livello. Non badate troppo ai PokÚmon e al loro potenziale in battaglia, poichÚ man mano che avanzerete inizierete a trovare ľ anche con una certa frequenza ľ mostri dai punti lotta molto pi¨ alti, il che renderÓ molto probabilmente tutte le vostre precedenti catture assolutamente obsolete e pronte per essere trasferite dal prof.

Un vero allenatore non si lascia sfuggire nulla

Per avanzare di livello e trovare PokÚmon sempre pi¨ forti, non dovrete fare altro che catturare tutti quelli che vi si pareranno davanti.áChe sia il quattromilionesimo Zubat o il primo e unico Blastoise che vedrete selvatico nella vostra vita, tutti sono utili alla causa e vi aiuteranno a salire di livello, sbloccandovi man mano tutte le sorprese che PokÚmon GO ha da offrire a tutti gli allenatori.

Pur esistendo un limite di slot per gli strumenti, gli animaletti e le uova trasportabili, non c'Ŕ alcun limite che riguardi le caramelle. Pi¨ ne avrete e meglio sarÓ, sia nell'immediato che, pi¨ probabilmente, per un futuro prossimo.

Non trascurate neppure i PokÚstop che, oltre a rifornirvi di sfere, uova e strumenti vari, vi daranno un piccolo quantitativo di punti esperienza. Inizialmente non troverete granchÚ, ma giÓ dal livello 5 potreste trovare pozioni e rivitalizzanti, e poi successivamente ulteriori oggetti che vi semplificheranno enormemente la vita. Ogni PokÚstop, inoltre, si ripristina dopo appena 5-10 minuti e sarÓ pronto per essere nuovamente saccheggiato da voi e dai vostri amici.

Evitate gli sprechi

Per quante caremelle e polvere di stelle voi possiate raccattare, non vi basteranno mai. Garantito al limone! Anche se siete affezionatissimi al vostro Charmander starter e vorreste vederlo evolversi in un magnifico Charizard, con un punteggio di 1300 che svetta fiero sulla palestra dietro casa... non succederÓ probabilmente mai. Potreste, certo, ma vi assicuro che non ne vale assolutamente la pena. Passeranno pochi giorni, o al massimo qualche settimana, e vi imbatterete in un nuovo Charmander, selvatico o schiuso da un uovo, con PL di gran lunga superiori al vostro starter, nonostante abbiate giÓ speso una decina di caramelle e migliaia di unitÓ di polvere per allenarlo. Non fate come me, non usate mai e per nessun motivo il pulsantino per potenziare i vostri piccoli amici, almeno finchÚ non avrete raggiunto il livello 10 e solo su quei PokÚmon su cui vale la pena investire preziose risorse.

Per quanto invece riguarda le caramelle per le evoluzioni, il discorso Ŕ un po' diverso.Dovete valutare con attenzione quali PokÚmon si aggirano pi¨ frequentemente nel vostro quartiere e quante caramelle occorrono per evolvere il soggetto in questione.á╚ inutile spendere 25 o 50 caramelle per evolvere un esemplare abbastanza debole giusto per aggiungere la sua evoluzione al vostro PokÚdex, specie se giÓ raccoglierne cosý tante Ŕ stata un'impresa non da poco.

Prendiamo ad esempio quei mostri che, al contrario, troverete quasi sempre: Zubat, Pidgey, Rattata e compagnia. Pidgey, Caterpie e Weedle sono fantastici, poichÚ necessitano appena di 12 caramelle del loro tipo per evolversi al secondo stadio, garantendovi la possibilitÓ di guadagnare 500 punti esperienza per il vostro allenatore ogni quattro PokÚmon uguali che catturate. Con Zubat, invece, ne servono addirittura 50, ma si possono trovare ad ogni angolo di strada. Inoltre c'Ŕ da considerare che, al momento dell'evoluzione in Golbat, i punti lotta possono moltiplicarsi in modo molto casuale e, a seconda di quanto siate fortunati o meno, potreste ritrovarvi per le mani un pipistrellone potentissimo o poco pi¨ che una pippetta. Il consiglio Ŕ quello di continuare a raccogliere caramelle e scegliere di far evolvere solo uno Zubat giÓ particolarmente forte e promettente di suo. Si sa mai che uno appena catturato con 300 PL possa arrivare a sfiorare i 1000 punti!


Attenti ai server!

PokÚmon GOáŔ un fenomeno di portata mondiale senza precedenti. Un successo tale che ha dato aáNiantic,áuna bella gatta da pelare, e, ai giocatori, server fino a questo momento abbastanza instabili, soprattutto in specifiche fasce orarie. Nell'attesa che tutta l'infrastruttura alla base di questa applicazione diventi solida e affidabile per tutti, vi invitiamo a prendere le dovute precauzioni per evitare fregature.

Circa dal tramonto a mezzanotte Ŕ la fascia pi¨ critica, per cui fareste meglio ad evitare di utilizzare strumenti molto preziosiá(e magari costosi) come l'aroma o il fortunuovo, e correre inutilmente il rischio che i 30 minuti scorrano via senza che siate mai riusciti a riloggare. Fate anche attenzione a quei PokÚmon pi¨ rari o pi¨ forti, segnalati con un cerchietto sempre pi¨ tendente al colore rosso quanto pi¨ sia difficile da catturare, e prendete le vostre giuste precauzioni antisclero: lanciate una baccalampon, se ce l'avete e non volete rischiare di fallire la cattura, ancor prima di tentare un singolo lancio di PokÚball. Qualora il gioco dovesse apparentemente freezzarsi al momento del lancio, senza che la sfera faccia la tipica animazione oscillante per capire se avete acchiappato o meno il vostro bersaglio selvarico, non arrabbiatevi o almeno non fatelo troppo presto. Aspettate circa una decina di secondi prima di riavviare l'app e potreste scoprire, con somma gioia, che vi ha effettivamente catturato la vostra preda anche se il gioco sembrava aver smesso di funzionare.

Per il momento, la mattina Ŕ il momento migliore della giornata per andare a caccia di PokÚmon ma, se il sole vi spaventa e avete un po' lo spirito da vampiro, potete sempre fare una lunga passeggiata al chiaro di luna mentre la cittÓ e gli altri allenatori con essa dormono. Magari sul lungomare con la vostra dolce metÓ alla ricerca di Squirtle, Psyduck e tanti altri di tipo acqua.

http://www.spaziogames.it/recensioni_videogiochi/console_tecnologia/19650/pokemon-go-guida-how-to-go-parte-1.aspx


Articolo letto: 1488 volte
Categorie: Videogames


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicitÓ Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook