Pirateria dilaga: ma un cd a 20 euro è legale? | L'analisi di Italiano Sveglia

Campobasso
12:00 del 21/12/2014
Scritto da Gerardo

La pirateria è senza ombra di dubbio un argomento molto spinoso.  I prezzi dei dvd ( giochi, film o musica che sia ) sono alti, ma costa anche tanto realizzarli (ricordiamo che GTA IV è costato 100 milioni di dollari..e un GT5 per ora è a circa 80). La gente vuole sempre il meglio, e il meglio costa. In più i giochi sono un lusso (dato che si può vivere senza, la classificazione è quella di "bene di lusso"). E i lussi tendono a costare, purtroppo.

Potrebbero abbassare i prezzi? Forse. Diminuirebbe la pirateria? Sinceramente non crediamo (giochi come "Sparta la battaglia delle termopili", si trovano a 7€, eppure tutti lo scaricano lo stesso..il che fa pensare che il discorso "prezzi elevati", sia più una scusa "autogiustificante" che una reale motivazione). Non troviamo un senso a chi pirata l'OS. Dato che quel "software" non viene utilizzato solo sporadicamente, o per un mese e poi si cambia, ma lo si tiene per vari anni, quindi 100€ per una licenza studenti, in tre anni abbondanti la si ammortizza (3anni sono più di mille giorni..).

Per il software in generale, invece pensiamo che la pirateria sia quasi stupida, oramai. Basta cercare su internet per trovare alternative gratuite per tutto (Photoshop->GIMP; Nero->CDBurnerXP, Microsoft Office->OpenOffice e via dicendo). Basta avere voglia di sbattersi. Anzi, molte volte il software meno blasonato, funziona pure meglio (cdburberxp è MOLTO meglio di Nero!).

Per la musica il discorso è molto, molto diverso. Fare l'artista" non per forza significa "essere ricchi" (una volta i pittori/scultori/musicisti/attori morivano di fame,si diventava ricchi da morti!). 20€ per un cd è troppo, quando quel cd contiene due canzoni decenti e 12 "scarti di magazzino" o rifacimenti vari. Acquistarla on line costa comunque troppo. 1€ (o 90c) è troppo per una singola canzone. 25-30c sarebbe il prezzo ideale. Ma i cantanti non potrebbero permettersi le Ferrari, e non lo accetterebbero mai. Per i film è uguale: 10€ da nuovi, non 20. 13 per un Blu-Ray, non circa 30. Ma vale il discorso fatto prima: vi immaginate un Clooney che arriva con una punto prima serie? Non lo accetterebbero mai. Ricordiamoci che il bacino di utenza dei giochi è minore di quello di film/musica, quindi i prezzi dovranno comunque essere più alti per garantire guadagni.


Articolo letto: 1520 volte
Categorie: Curiosità, Denunce, Editoria, Sociale, Videogames


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Pirateria -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook