Dopo le festività natalizie ci auguriamo tutti un buon inizio d’anno, foriero di leggerezza a partire dal corpo, che ha lottato per metabolizzare gli eccessi di zuccheri e grassi.

Perugia
13:00 del 12/01/2018
Scritto da Luca

Dieta, il piano di inizio anno per purificare il corpo e la pelle

Dopo le festività natalizie ci auguriamo tutti un buon inizio d’anno, foriero di leggerezza a partire dal corpo, che ha lottato per metabolizzare gli eccessi di zuccheri e grassi. Il miglior regalo, quindi, è una dieta: un programma di pulizia che aiuti l’organismo a “reingranare” eliminando ostacoli e pesi.

Il dimagrimento arriva come “effetto collaterale” positivo, senza privazioni, grazie a menu basati su vegetali ricchi di enzimi digestivi, proteine ed antiossidanti che, in azione sinergica, disintossicano e risvegliano l’attività rigenerativa dell’organismo. Protagonisti sono i germogli e le verdure a foglia verde. Nei primi, il processo di germinazione migliora la qualità delle proteine contenute nel seme, aumenta la concentrazione di vitamine A, C e B e migliora la biodisponibilità dei minerali (ferro in particolare). Nei vegetali a foglia verde invece si nascondono grandi concentrazioni di clorofilla, potente depurativo con effetti benefici anche sulla pelle. Un programma-tipo generalmente prevede un’azione strong di 2 giorni seguita da altri 13 giorni di alleggerimento progressivo

I PRIMI DUE GIORNI

Colazione: 2 vasetti di yogurt probiotico al naturale (anche di soia ma sempre senza zucchero) mixati con 30 g di muesli di cereali integrali (senza zucchero) e 1 cucchiaio di semi di lino (macinati se avete l’intestino irritabile); 2 mele mangiate con la buccia e tè verde a volontà.

Pranzo: insalata mista di foglie verdi, radicchi e crucifere (cicoria, lattuga, spinaci, radicchio, broccoli, verza, cavolfiori, cavolo cappuccio) condita con 1 cucchiaio d’olio extravergine d’oliva e succo di limone; 1 ciotola di riso (basmati) bollito o cotto per assorbimento (pilaf), una grossa mela mangiata con la buccia.

Cena: brodo di miso (si acquista nei negozi etnici), insalata come a pranzo, 2 fette di pane integrale di cereali e semi di lino, 1 yogurt probiotico al naturale, 2 grosse mele mangiate con la buccia.

E GLI ALTRI 13…

Colazione: tè verde, muesli di cereali integrali o fiocchi di soia con uvetta e mandorle (senza zucchero), 1 yogurt probiotico al naturale, centrifugato di frutta e germogli. Snack: frutta fresca di stagione mangiata con la buccia.

Pranzo: insalata di verdure crude e/o cotte; piatto unico con 2/3 di riso integrale (o miglio o orzo) e 1/3 di legumi + contorno di verdura e germogli. Oppure: 2 mele mangiate con la buccia seguite da un panino integrale ripieno di ricotta, germogli tritati e gherigli di noce.

Cena: zuppa o crema di verdura con aggiunta a fine cottuta di germogli crudi tritati; pesce al cartoccio o al vapore; contorno di verdure.

Da: QUI


Articolo letto: 152 volte
Categorie: , Salute


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook