Terremoto, la petizione scomparsa “I Parlamentari diano stipendio d’agosto” quando peraltro non hanno fatto un cazzo.

Rieti
09:30 del 05/09/2016
Scritto da Luca

Terremoto, la petizione scomparsa “I Parlamentari diano stipendio d’agosto” quando peraltro non hanno fatto un cazzo. Niente, vero? Da quell’orecchio ‘sti farabutti non ci sentono proprio!

Parlano di solidarietà. Sono arrivati a chiederci il nostro contributo, ma loro?

A fine agosto c’è stata una petizione: “parlamentari diano stipendio d’agosto”, ma ‘sti farabutti da quell’orecchio non ci sentono proprio….

Terremoto, parlamentari diano stipendio d’agosto

L’idea è di Change org, una piattaforma di petizioni che opera e si muove sulla rete: “I deputati ed i Senatori italiani potrebbero fare un meraviglioso gesto di grande generosità, amore ed esempio, devolvendo un mese del loro stipendio. Una donazione immediata e diretta alle persone, alle famiglie, a chi ha perso tutto ed in questi giorni dorme nelle tende e indossa vestiti donati dal cuore nobile delle tante persone comuni che nel nostro Paese hanno messo in moto una straordinaria gara di solidarietà”


L’idea di Change org mi sembra più che intelligente, fattibile, ma difficilmente realizzabile in questo paese. Inutile dire che la mia firma è stata immediata e già molti consensi sono stati raccolti. Sarebbe la soluzione più ovvia, essendo, i parlamentari, tra le persone che guadagnano mensilmente e stabilmente, stipendi nettamente superiori alla media italiana.

“Considerando che i parlamentari italiani guadagnano circa 10.000 euro netti al mese (se non di più) e che sono in tutto poco meno di un migliaio, i terremotati avrebbero subito a disposizione una cifra prossima ai 10 milioni di euro per fare fronte all’immane tragedia e per poter ricominciare ad immaginare un futuro” si legge nella petizione.

La petizione è stata sottoposta anche alla Presidente della Camera dei Deputati e al Presidente del Senato. Change Org prega i presidenti dei due rami del parlamento di porre questa petizione all’attenzione delle Camere e di impegnarsi affinché tutti i membri del parlamento la accolgano favorevolmente. 

Detto in tutta franchezza, ci appare assai improbabile che ciò accada, ma, da parte di deputati e senatori, che guadagnano fior di quattrini senza far nulla per il Paese, ci sembrerebbe il minimo.


Articolo letto: 1881 volte
Categorie: Cronaca, Denunce, Politica


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook