Pensioni, assegno minimo per tutti di mille Euro. Non soltanto la Flat Tax. Anche mille euro di pensione al mese per 14 mensilità, indipendentemente dal reddito percepito durante la carriera lavorativa

Milano
11:30 del 23/03/2015
Scritto da Gerardo

Non soltanto la Flat Tax. Anche mille euro di pensione al mese per 14 mensilità, indipendentemente dal reddito percepito durante la carriera lavorativa. Il programma economico di Matteo Salvini si arricchisce di un nuovo decisivo punto, ideato da Armando Siri, il leader del Partito Italia Nuova nonché fidato consigliere economico del leader leghista e ideatore proprio della Flat Tax. Il progetto prevede una radicale riforma del sistema pensionistico per i lavoratori dipendenti, con una pensione in 14 mensilità di importo variabile in base al periodo contributivo: con 35 anni, come sottolinea Il Tempo, si ha diritto a 800 euro al mese, con 40 anni mille euro. Il datore di lavoro paga 5mila euro fissi di contributi e il lavoratore il 10% l'anno (oggi è il 9,9%).

I calcoli - Il versamento medio annuale previsto, dunque, è parti a 7.500 euro: complessivamente in 40 anni si tratta di 300mila euro. Calcolando 20 anni di erogazione della pensione in base alle aspettative di vita, il quadro si delinea: il valore lordo è di 15mila euro l'anno, ossia 14mila euro netti.  C'è poi il discorso dei lavoratori autonomi, la cui pensione viene così calcolata: 3.500 euro di versamento annuo per 35 anni danno diritto a 500 euro al mese; 3.500 euro l'anno per un periodo di 40 anni dà invece diritto alla cifra tonda, i "mille euro al mese". Nei progetti la riforma si applicherebbe a tutti i lavoratori a prescindere dal reddito e senza vincolo d'età: i soli parametri resterebbero il numero di anni e l'entità effettiva di contribuzione.

La platea - Il nuovo sistema, che coinvolgerebbe tutti i neolavoratori e quelli che hanno fino a 10 anni di età, prevederebbe nel caso di versamenti superiori a 5mila euro l'anno da parte del datore di lavoro l'erogazione una tantum da parte dell'Inps per recuperare la differenza. Chi ha invece fino a 25 anni di anzianità contributiva potrà scegliere il nuovo sistema solo se la aspettativa di pensione è superiore ai mille euro al mese, e in questo caso otterranno un rimborso una tantum rateizzato in tre anni per recuperare la differenza.


La spiegazione - A spiegare il progetto è l'economista Siri in persona: "Il principio - sottolinea - è lo stesso della Flat Tax. Tutti percepiranno la stessa pensione, indipendentemente dal reddito. Resta però fermo il principio di progressività, il diffeRenziale della ricchezza sarà salvaguardato durante l'attività lavorativa". Nello specifico, con l'ipotetica riforma, "ogni lavoratore avrà una busta paga più ricca e il datore di lavoro risparmierà sul costo del lavoro".


Articolo letto: 511 volte
Categorie: Economia, Lavoro, Politica


Domanda Rank Italia
Cosa ne pensi delle pensioni minime?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Gennaro

24/03/2015 08:07:11
.
Grande Salvini. Tasse al 15% max pensione per tutti a 1.000 euro. Chi non vota Lega non sa fare il proprio interesse: il ricco deve votare Lega perché pagherà pochissime tasse, il povero deve votare Lega perché avrà un minimo garantito di 1.000 euro. Renzi lo ha capito: è terrorizzato, vede già Salvini al 90%.
6

Giovanni

23/03/2015 13:43:33
La riforma sulla carta è bellissima il guaio è che tra i dire e il fare c'è di mezzo il mare. Nel caso italiano il fatto che la nostra economia è fallimentare. Ci sono centinaia d'imprenditori che si sono uccisi per fallimento, per non parlare di tutti gli altri che non l'hanno fatto d'uccidersi ma falliti lo sono lo stesso. Il denaro non lo stampiamo noi, lo dobbiamo comprare dalla BCE pagando non solo il relativo importo ma anche gli interessi. Siamo stra indebitati e non abbiamo soldi da dare ai creditori, la maggior parte dei lavoratori è anziana e in prossimità della pensione, chi li dovrebbe sostituire a pagare i contributi? L'unica e togliere i grossi compensi ai nostri politici e istituzioni varie, riducendoli drasticamente ma in definitiva mancano sempre i soldi. Approvo Salvini ma il suo è solo un sogno
10

Vittorio

23/03/2015 12:14:54
eggià uno ha versato il triplo o il quadruplo e si vede la pensione pressochè uguale a chi ha versato pochissimo o niente. Stesso ragionamento dei 5 stelle che vogliono dare il reddito minimo...e chi lavora allora regolarmente. Tutti in nero, chissenefrega. Ma lo sanno che siamo in un Paese di furbetti?
4

Ricerche correlate

Pensioni - Salvini - Renzi - Politica - Economia - Crisi - Crisi economica -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook