Parecchie persone sono finite a giudizio in tutta Italia e anche all'estero: ecco di cosa sono accusati

Ferrara
17:58 del 06/12/2014
Scritto da Gerardo

Chiunque di noi potrebbe essere portato a pensare che nel Pc, essendo quest'ultimo un oggetto personale, sia possibile avere qualunque tipo di materiale. La presenza di materiale a sfondo sessuale in rete è elevatissima e se continua ad avere successo è sempre perché sono tante le persone che visualizzano questi contenuti.

Occhio, però, a ciò che si vede in rete e soprattutto a ciò che si scarica. Infatti, non è possibile conservare sul proprio computer materiale pedopornografico. Con questo termine si intende la rappresentazione di atti sessuali dove i protagonisti sono soggetti in età pre-puberale.

Circa due anni fa un'importantissima indagine della Polizia Postale portò al sequestro di tantissimi computer in tutta Italia. La Polizia ha acquisito foto e video che diverse persone avevano scaricato da un sito tedesco. Coinvolto nella vicenda anche un 34enne di Ferrara ma solo nelle prossime udienze verrà svelato ciò che è stato trovato nel suo computer.


Articolo letto: 655 volte
Categorie: Cronaca, Sesso, Sociale


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook