Pediatri Usa invitati ad andare cauti con gli antibiotici ai bimbi. L'Approccio da tenere è 'attendi e valuta' se presentano sintomi da raffreddamento

USA
14:21 del 18/11/2013
Scritto da Samuele

I pediatri dovrebbero essere molto più cauti nel prescrivere antibiotici per infezioni alle orecchie, naso che cola e altri sintomi da raffreddamento, perché spesso sono causati da Virus e non da batteri, e questi farmaci non hanno effetto. Lo afferma l'American Academy of Pediatrics sulla rivista Pediatrics, raccomandando in alcuni casi una strategia di 'attesa' prima della prescrizione. L'approccio 'attendi e valuta', dichiarano gli esperti, è valido soprattutto per i sintomi da raffreddamento.


Articolo letto: 2038 volte
Categorie: Medicina, Salute


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

salute - medicina - pediatri - antibiotici - bambini - evitare - usa -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook