Payday 2, il gioco di rapine che sta facendo impazzire i giovani. La recensione

Varese
12:30 del 01/03/2015
Scritto da Gerardo

Payday 2, come il suo predecessore, è un gioco sulle rapine nelle banche e in altri luoghi che custodiscono valori importanti. Dopo il successo ottenuto dal primo capitolo, Payday: The Heist, uscito nel 2011 solo come titolo scaricabile per PC e Psn (adesso Payday 2 è invece previsto anche su Xbox 360), lo sviluppatore Overkill, assistito dal publisher 505 Games, ha deciso di trasformare Payday in un prodotto scatolato, perlomeno per quanto riguarda il mondo console. Si tratta di un piano ambizioso, ma Payday 2 sa fornire spunti di originalità e di interesse, vediamo quali.

Innanzitutto è sviluppato da un team svedese, Overkill, che nel 2012 è stato acquisito da Starbreeze Studios, la software house responsabile di serie di sicuro affidamento come The Chronicles of Riddick e The Darkness. Overkill è poi diretta da David Goldfarb, presente all'evento stampa su Payday 2 a Milano che ci ha consentito di provare diffusamente il gioco. In passato, Goldfarb è stato Lead Designer di Battlefield 3 e Battlefield Bad Company 2. Al primo approccio hai subito la sensazione che gli sviluppatori abbiano innanzitutto guardato Left 4 Dead. Payday 2, infatti, è uno sparatutto multiplayer co-op in cui è fondamentale la collaborazione con gli altri membri della squadra e l'assistenza continua, il tutto su rapidi ritmi di gioco. Ma proseguendo con le partite ti rendi conto che ci sono anche molti spunti creativi, mentre l'infrastruttura che sta alla base del titolo è ottimizzata per offrire ai giocatori un'esperienza multiplayer interessante, da avere possibilmente su PC.

Rispetto al primo capitolo, Payday 2 è un gioco decisamente più rifinito, con le componenti ruolistica e stealth praticamente rifatte da zero. Ma è un gioco più maturo e ottimizzato praticamente in ogni elemento, il che lo rende anche molto più strategico e profondo del predecessore. Overkill ha aggiornato, poi, il motore grafico proprietario su cui è basata la serie, chiamato Diesel, giunto adesso alla versione 2.0. Payday 2, dunque, è più contestualizzato, ed è strutturato in modo da far emergere la parte rpg, accompagnata da nuove caratteristiche che lo rendono anche più completo. Avremo infatti uno skill system come in un tradizionale gioco di ruolo, con abilità sbloccabili in quattro diramazioni, corrispondenti alle classi, ovvero La Mente della Squadra, il Leader, il Furtivo e il Tecnico.

A seconda della configurazione dell'alter ego virtuale e del suo equipaggiamento, quando ci troveremo in missione avremo più o meno possibilità di essere scoperti, e questo influirà su tutti gli altri elementi della simulazione. Insomma, se andate in una discoteca con un'armatura da guerra mondiale e passate vicino a un buttafuori aumenteranno sicuramente le possibilità di essere notati. E cosa succede se un civile si insospettisce su uno dei membri della squadra? Semplice, chiamerà la polizia!A quel punto Payday 2 si trasforma in una specie di Call of Duty, o Left 4 Dead se preferite, in cui bisognerà fronteggiare eserciti di soldati avversari. Ma questo non vuol dire che il giocatore non ha degli strumenti a sua disposizione per procedere in Maniera stealth. Per esempio può intimare ai civili di stare calmi e docili. E, vi posso assicurare, che è gratificante quando tutti ti ascoltano: avere un cannone puntato contro non deve essere piacevole!


Articolo letto: 791 volte
Categorie: Videogames


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook