La pasta con la zucca è un primo piatto semplice e gustoso che si prepara spesso durante i mesi autunnali e invernali: piace a grandi e piccoli e si può personalizzare nei modi più vari… con l’aggiunta di pangrattato, per esempio, o di deliziosi funghi champignon.

Palermo
10:00 del 12/03/2018
Scritto da Carla

La pasta con la zucca è un primo piatto semplice e gustoso che si prepara spesso durante i mesi autunnali e invernali: piace a grandi e piccoli e si può personalizzare nei modi più vari… con l’aggiunta di pangrattato, per esempio, o di deliziosi funghi champignon.

Se invece cercate una variante sfiziosa e magari anche vegetariana, la pasta al pesto di prezzemolo e zucca è la ricetta che fa per voi! In questo caso abbiamo deciso di soffriggere i cubetti di zucca per renderla più sfiziosa e dare cremosità al piatto con un’aromatica salsa al prezzemolo, che con la sua inconfondibile nota amarognola bilancia la tipica dolcezza di questo amato ortaggio. Le olive aggiunte alla fine conferiscono la giusta sapidità e l’utilizzo di una pasta senza glutine rende il piatto adatto anche a chi segue una dieta particolare. Se avete già tutto l’occorrente, non esitate: la pasta al pesto di prezzemolo e zucca sarà pronta nel giro di mezz’ora e sarà perfetta anche in caso di ospiti dell’ultimo minuto!

Ingredienti

   Tortiglioni Senza Glutine 320 g

   Scopri il buono

   della pasta

   Zucca mantovana 390 g

   Olive taggiasche 60 g

   Pepe nero q.b.

Per il pesto di prezzemolo

   Prezzemolo 30 g

   Parmigiano reggiano da grattugiare 30 g

   Olio extravergine d'oliva 90 g

per friggere

Olio di semi q.b.

Come preparare la Pasta al pesto di prezzemolo e zucca

Per preparare la pasta al pesto di prezzemolo e zucca, per prima cosa mettete a bollire una pentola piena d’acqua che vi servirà per cuocere la pasta. Pulite la zucca eliminando i semi e filamenti interni con un cucchiaio (1) e rimuovendo la buccia, poi tagliate la polpa a fettine (2) e successivamente a tocchetti di circa mezzo cm (3): in tutto avrete bisogno di circa 300 g di zucca pulita.

Riscaldate l'olio in padella: dovrete coprire il fondo della padella ampia e quando sarà ben caldo aggiungete i tocchetti di zucca (4). Soffriggete per circa 4 minuti in modo che si dorino appena, poi scolateli con una schiumarola (5) e trasferiteli su un foglio di carta assorbente per rimuovere l’olio in eccesso (6).

Quando l’acqua sarà arrivata a bollore e aggiungete i tortiglioni, che dovranno cuocere per il tempo indicato sulla confezione (7). Nel frattempo occupatevi della preparazione del pesto di prezzemolo: inserite il prezzemolo lavato e asciugato in un contenitore alto e stretto, aggiungete il parmigiano grattugiato (8) e l’olio di oliva (9) e frullate con un frullatore a immersione fino ad ottenere una salsa omogenea (10). Versate il pesto di prezzemolo in una casseruola (11) e, quando la pasta sarà cotta, scolatela direttamente nella stessa casseruola utilizzando una schiumarola, così da trattenere un po’ di acqua di cottura (12).

Mescolate bene a fuoco spento, poi aggiungete le olive (13) e la zucca fritta (14). Una macinata di pepe e la vostra pasta al pesto di prezzemolo e zucca è pronta per essere servita (15)!

Conservazione

La pasta al pesto di prezzemolo e zucca si può conservare in frigorifero per massimo 3 giorni.

Consiglio

Potete trasformare la pasta al pesto di prezzemolo e zucca avanzata in una gustosa pasta gratinata: basterà aggiungere parmigiano o altro formaggio a piacere, un po’ di pangrattato in superficie e lasciarla sotto al grill del forno giusto il tempo necessario per farla diventare filante e dorata!

Giallozafferano


Articolo letto: 209 volte
Categorie: , Cucina


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook