Parma Juve 1 a 0: il calcio e’ di chi non molla mai! Senza dubbio questa è la sorpresa più clamorosa della Serie A 2014/2015

Parma
08:15 del 12/04/2015
Scritto da Gerardo

Il Parma ha battuto la Juventus per 1 a 0! Senza dubbio questa è la sorpresa più clamorosa della Serie A 2014/2015. Tra le due squadre prima della partita c'erano cinquantasette punti di differenza, all'andata finì 7-0. Il Parma è praticamente fallito ed è a un passo dalla retrocessione, mentre la Juve sogna il ‘Triplete'. Con queste premesse forse nemmeno il più entusiasta dei tifosi emiliani poteva sognare il colpaccio. Invece è finita 1 a 0. Il Parma ha meritato il successo. Mirante non è stato quasi mai impegnato, José Mauri ha realizzato un bellissimo gol al 16′ della ripresa. Non cambierà probabilmente nulla nel campionato delle due squadre. Perché la Juve manterrà un vantaggio enorme su Roma e Lazio, mentre il Parma con ogni probabilità retrocederà. Ma questa partita non la dimenticheranno tanto facilmente né a Parma né a Torino.

Brutto primo tempo - La Juventus inizia il match con una formazione inedita. Buffon, Tevez, Pirlo, Pogba e Barzagli sono rimasti a casa. In avanti giocano Llorente e Coman. L'avvio è vivace. Perché la squadra di Allegri vorrebbe chiudere la pratica rapidamente, ma di fronte Marchisio e compagni si trovano un Parma agguerritissimo. La prima conclusione dei bianconeri arriva al 15′, il tiro di Marchisio è stoppato da Mauri. Poi ci prova Pereyra, Mirante è bravo. In contropiede il Parma si rende pericoloso. Belfodil con un bel tiro a giro mette paura a Storari. I ritmi non sono alti, Allegri in panchina si arrabbia. Perché vorrebbe vedere uno spirito diverso in campo, soprattutto dai leader Marchisio e Vidal. Dopo la mezz'ora la Juve prova a cambiare marcia - Vidal di testa impegna Mirante, Llorente in area calcia versa la porta, conclusione stoppata, poi ci prova pure Sturaro - ma dura poco. Il cileno ci prova ancora un paio di volte, ma senza successo. Allo scadere viene ammonito Marchisio, che con rudezza ha fermato Varela a metà campo. All'intervallo è 0-0.


Che gol di Mauri - Il Parma dà il via alla ripresa. La Juve continua a non brillare e si innervosisce. Chiellini si prende un giallo per un fallo sull'italo-argentino Mauri. Al 10′ Padoin salta due avversari e crossa in mezzo Llorente svetta, ma colpisce malissimo. Al 16′ il Parma a sorpresa passa in vantaggio. La squadra di Donadoni costruisce una bella azione che chiude in modo splendido l'italo-argentino José Mauri, che con un tiro a uscire fantastico batte imparabilmente Storari. Allegri corre subito ai ripari: fuori Pereyra (uno dei meno peggio) dentro Llorente. Poco dopo Pepe rileva Sturaro. La Juventus però non riesce affatto a cambiare ritmo e il Parma difendendosi con ordine gestisce il vantaggio. Nel finale Allegri manda in campo pure il '97 Vitale per Coman, ma la Juve proprio non c'è. Il Parma completa l'impresa: i campioni d'Italia sono battuti per 1-0.

Il tabellino di Parma-Juventus

Parma (3-5-2): Mirante; Santacroce (80′ Cassani), Mendes, Feddal; Varela, Mauri (82′ Lila), Jorquera, Nocerino, Gobbi; Ghezzal, Belfodil (85′ Prestia). A disposizione: Iacobucci, Bajza, Esposito, Broh, Lodi, Taider, Haraslin, Coda, Palladino. All. Donadoni

Juventus (4-3-1-2): Storari; Lichtsteiner, Ogbonna, Chiellini, Padoin; Vidal, Marchisio, Sturaro (65′ Pepe); Pereyra (63′ Morata); Llorente, Coman (80′ Vitale). A disposizione: Rubinho, Audero, Bonucci, Evra, De Ceglie, Matri. All. Allegri

Gol: 61′ Mauri.

Ammoniti: Marchisio, Chiellini, Mendes, Jorquera


Articolo letto: 1000 volte
Categorie: Calcio


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Parma - Juve - Allegri - Conte - Serie A - Calcio -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook