Perché nessun ostacolo si interponga tra la richiesta di riconciliazione e il perdono di Dio, concedo d'ora innanzi a tutti i sacerdoti, in forza del loro ministero, la facoltà di assolverequanti hanno procurato peccato di aborto.

Roma
07:00 del 22/11/2016
Scritto da Luca

«Ma in mezzo ai profeti di *Gerusalemme ho visto cose nefande: commettono adulteri, agiscono con ipocrisia, rafforzano la mano ai malfattori, al punto che nessuno si converte dalla sua malvagità; tutti quanti sono per me come *Sodoma, e gli abitanti di Gerusalemme, come quelli di *Gomorra».» ‭‭Geremia‬ ‭23:14‬ ‭

UN,DUE e TRE...Prima il perdono ai gay -quelli che si divertono- Secondo il perdono a chi pratica l'aborto- Terzo il perdono a chi uccide???-poveretto è stato costretto-Ma che razza di religione è ?? Quella il cui capo (PAPA) la tira a destra,a sinistra come si fa con la pelle dei testicoli...Un solo piccolo,attuale ricordo..PIOXII scomunicò i comunisti---Oggi Bergoglio dice che sono come i fedeli cristiani.. Ci sarà bisogno di una religione personale altro che Chiesa Cattolica.

A noi questo Bergoglio sembra un terremotato mentale: ogni cristiano ha sempre saputo che OGNI peccato gli sarà perdonato, se pentito! Il che non innova affatto il concetto di gravissimo peccato di aborto! Come si fa ad seguire le capriole del nostro Franceschiello?


"Perché nessun ostacolo si interponga tra la richiesta di riconciliazione e il perdono di Dio, concedo d'ora innanzi a tutti i sacerdoti, in forza del loro ministero, la facoltà di assolverequanti hanno procurato peccato di aborto".

Nella Lettera Apostolica a conclusione del Giubileo firmata ieri in piazza San Pietro, Papa Francesco ha reso definitive le facoltà concesse "limitatamente al periodo giubilare". Per il Pontefice "l'aborto rimane un grave peccato" - un "crimine orrendo", come aveva detto ieri - perché "pone fine a una vita innocente".

"Con altrettanta forza, tuttavia, posso e devo affermare che non esiste alcun peccato che la misericordia di Dio non possa raggiungere e distruggere quando trova un cuore pentito che chiede di riconciliarsi con il Padre", spiega però Bergoglio, "Ogni sacerdote, pertanto, si faccia guida, sostegno e conforto nell'accompagnare i penitenti in questo cammino di speciale riconciliazione".


Articolo letto: 629 volte
Categorie: Denunce, Editoria, Sociale


Domanda Rank Italia
Cosa ne pensi dell'operato di Papa Francesco per la Chiesa Cattolica?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Daniele

22/11/2016 08:41:47
Credete ancora che Cristo abbia avuto bisogno dei preti per spiegare e diffondere il Vangelo? Perché ha detto che il suo messaggio l’avrebbero capito più i semplici che i sapienti?Per chi vuole capire un po’ di più basta leggere e riflettere sul Vangelo di Giovanni .In particolare il Prologo che spiega in modo esplicito che cosa è il cristianesimo. Spesso è capitato che anche se in buona fede i preti hanno distorto il messaggio di Cristo dando eccessiva importanza ai riti. Se quel giovane ebreo era veramente il figlio di Dio tutto si fa estremamente serio perché è possibile una speranza.
5

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook