Alcune decine di fancazzisti pakistani, africani e bengalesi, provenienti dai centri di accoglienza di Isernia, Cantalupo nel Sannio e Rocchetta a Volturno, hanno dato vita, ieri, a una manifestazione di protesta davanti alla sede della Prefettura di Isernia.

Isernia
10:00 del 15/02/2017
Scritto da Sasha

Alcune decine di fancazzisti pakistani, africani e bengalesi, provenienti dai centri di accoglienza di Isernia, Cantalupo nel Sannio e Rocchetta a Volturno, hanno dato vita, ieri, a una manifestazione di protesta davanti alla sede della Prefettura di Isernia.

La delegazione ha esposto cartelli per spiegare le ragioni del proprio malcontento: vitto e alloggio – hanno spiegato – sono inadeguati e nelle strutture di accoglienza fa freddo, soprattutto di notte.


I migranti lamentano inoltre ritardi nel pagamento della diaria. Problemi anche per il pagamento dei medicinali. “Nel frattempo – hanno detto ancora i promotori della protesta – ci sono forti ritardi nel rilascio della documentazione: siamo da nove mesi in italia, ma ancora non otteniamo il permesso di soggiorno, premessa necessaria per cercare un lavoro”. Al termine del sit-in la delegazione ha depositato una richiesta scritta all’Ufficio immigrazione.

Pakistani che esigono il permessino umanitario in Italia. E vogliono la diaria e le medicine gratis.


Articolo letto: 344 volte
Categorie: , Cronaca, Denunce, Sociale


Domanda Rank Italia
Cosa ne pensi dell’immigrazione?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Paolo

15/02/2017 11:17:26
Io voglio precisare che per trasportare medicine nei loro paese costa molto e non li possiamo aiutare perchè noi italiani le medicine li paghiamo andate a lavorare altro che stipendio
6

Luigi

15/02/2017 10:48:39
Il popolo deve ritornare ad avere la propria sovranità. E' un cammino lento ma inesorabile.
Il genere umano ha sempre migrato e sempre migrerà. Anche l'Italia è un paese di migranti. Da quando l'uomo ha avuto origine in Africa ha sempre cercato luoghi migliori in cui vivere. Non si capisce perchè ora bisognerebbe fermarlo
5

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook